Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Prima il freddo, poi una nuova ripresa dei venti occidentali, ma...

Dopo molte giornate di grande tepore, un cambiamento abbastanza deciso delle condizioni atmosferiche influenzerà il nostro Paese nel periodo compreso tra sabato 21 e mercoledì 25 novembre. Seguirebbe una nuova fase zonale legata al ricompattamento del Vortice Polare ma potrebbe trattarsi di un fuoco di paglia.

In primo piano - 18 Novembre 2015, ore 17.05

Godiamoci queste ultime giornate di tepore perchè l'atmosfera, dopo un lungo periodo di stasi, proporrà la prima irruzione d'aria fredda dalle caratteristiche invernali diretta all'Europa centrale ma in grado di coinvolgere anche il nostro Paese. Trattasi di una pronunciata quanto effimera ondulazione della corrente a getto, conseguenza di un temporaneo rinforzo dei flussi di calore diretti alle regioni polari.

Proprio la forza del Vortice Polare sembra però opporsi a questi primi, modesti tentativi di disturbo che andranno risolvendosi nel giro di una manciata di giorni. A tal proposito eloquente anche la previsione sull'indice AO (Arctic Oscillation) il quale ben individua la spiccata fase zonale protagonista di questa mensilità novembrina, seguita a ruota da un crollo di tale indice sino ai valori attuali, prossimi al segno negativo.

Le previsioni per il futuro mettono però in risalto un nuovo, a nostro giudizio inevitabile ricompattamento del Vortice Polare in troposfera. In realtà questo ricompattamento è da ricondurre ad un forte raffrreddamento della stratosfera polare che riuscirà senza troppi problemi a propagarsi verso la superficie, andando così a raffreddare anche il vortice alle quote troposferiche.

Conclusa la parentesi di tempo freddo ed instabile che riguarderà l'Italia e l'Europa nel periodo compreso tra sabato 21 e mercoledì 25 novembre, seguirà un fisiologico rinforzo delle westerlies occidentali, in buona sostanza una ripresa della corrente a getto cosiddetta "zonale" che potrebbe riportare l'alta pressione delle Azzorre nuovamente a cospetto dell'Europa meridionale e del bacino del Mediterraneo, avviando una nuova fase di mitezza atmosferica negli ultimi giorni del mese.

Tale processo potrebbe però avere carattere temporaneo, ed essere seguito da un nuovo scivolamento d'aria fredda (di origine polare-marittima oppure artico-marittima) che il centro di calcolo americano mette in evidenza già da qualche run entro i primi giorni della mensilità dicembrina.

L'attività d'onda sull'oceano Atlantico continuerebbe ad esercitare un forcing nei confronti del Vortice Polare il cui tallone d'Achille, almeno sul NOSTRO lato dell'emisfero, sembra essere proprio l'oceano in corrispondenza della penisola Groenlandese, laddove a fasi alterne i centri di calcolo europei ed americani vedono il perpetuarsi delle intrusioni di calore. 

In buona sostanza cosa potremo aspettarci?

Una fase di freddo con maltempo soprattutto al centro-sud ma possibile anche al nord nel periodo compreso tra sabato 21 e mercoledì 25 novembre. Una fase anticiclonica zonale che riguarderebbe il Mediterraneo negli ultimi giorni di novembre, in questo frangente prevista una nuova risalita della colonnina di mercurio ed una stabilizzazione delle condizioni atmosferiche. Nel periodo relativo alla prima decade dicembrina, nuovamente l'instabilità portata dalle masse d'aria fredda in arrivo da nord o da nord-ovest. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 12.23: A25 Torano-Pescara

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Allacciamento A24 Roma-Teramo (Km. 72) e Bussi-Popoli (Km. 150) i..…

h 12.20: A26 Genova-Gravellona Toce

catene snow

Neve nel tratto compreso tra Masone (Km. 14) e Ovada (Km. 29,9) in entrambe le direzioni dalle 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum