Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: weekend di tempo tranquillo ma nuove perturbazioni si preannunciano all'orizzonte

Le correnti occidentali che fanno capo ad una grande circolazione di bassa pressione sulle latitudini settentrionali, continueranno ad influenzare il tempo previsto sull'Italia anche nel prossimo futuro, vediamo come.

In primo piano - 7 Marzo 2019, ore 17.50

Dopo la grande mitezza di febbraio, il primo mese della primavera meteorologica esordisce sotto una circolazione più instabile ed irrequieta, nella quale troviamo l'Europa affrontare un continuo via vai di veloci perturbazioni accompagnate da ventilazione sostenuta. Ad esserne interessati sono soprattutto i paesi al di là delle Alpi ma a fasi alterne, alcune di queste perturbazioni riescono a spingere il loro effetto anche sul tempo di casa nostra. Una modesta perturbazione ha portato nella notte alcune precipitazioni sulle regioni dell'Italia settentrionale. Questa perturbazione, durante il suo cammino dalla Penisola Iberica all'Europa centrale, ha perso buona parte della sua forza, giungendo attenuata sul bacino centrale del Mediterraneo. Nella notte abbiamo avuto un notevole rinforzo del vento dai quadranti meridionali, le precipitazioni sono rimaste confinate ai rilievi montuosi dell'Italia settentrionale, mentre lungo le coste e sulle pianure gli accumuli in millimetri sono stati assai modesti.

Nelle prossime ore la perturbazione è prevista abbandonare con gradualità il nostro territorio, ampie schiarite sopraggiungono sulle regioni del nord, mentre qualche annuvolamento più compatto insisterà sulle regioni centrali, senza precipitazioni significative. A partire da domani, venerdì 8 febbraio, l'espansione dell'alta pressione delle Azzorre verso il Mediterraneo, provocherà un generale miglioramento delle condizioni atmosferiche, preludio ad un fine settimana di tempo gradevole. Nel weekend nuvolosità sparsa di tipo basso è prevista insistere soltanto sulle regioni del medio ed alto versante Tirrenico, in un contesto di tempo piuttosto variabile ma senza precipitazioni. 

Volgendo lo sguardo al periodo successivo, i modelli identificano altre due perturbazioni raggiungere il Mediterraneo centrale, accompagnate questa volta da una riduzione più significativa delle temperature, con valori previsti scendere in negativo alla quota di 850hpa (circa 1500 metri). La prima di queste perturbazioni è prevista scivolare lungo i versanti adriatici tra lunedì 11 e martedì 12, portando qualche veloce precipitazione e poi una rotazione del vento dai quadranti settentrionali. A breve distanza, mercoledì 13 marzo una seconda perturbazione in seno a veloci correnti nord-occidentali, porterà qualche precipitazione da nord a sud, introducendo nuovamente una riduzione del quadro termico almeno sino allo scadere della prima metà di marzo.

Il resto rimane ancora tutto da decidere ma gli elementi a nostra disposizione, lasciano presupporre che si possa andare avanti così ancora per un po'. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum