Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: una settimana di tempo più movimentato

Pur nella presenza di una circolazione piuttosto sostenuta di venti occidentali, la circolazione prevista nel corso della prossima settimana, potrebbe riservare delle sorprese. Vediamo quali.

In primo piano - 8 Dicembre 2019, ore 17.45

Nell'ultima settimana abbiamo assistito ad un radicale cambio di circolazione sull'Europa, rinforza il Vortice Polare e con esso la velocità dei venti occidentali che negli ultimi giorni hanno raggiunto una forza considerevole e che in queste ore spinge l'anticiclone delle Azzorre ad espandersi lungo la fascia dei paralleli d'Europa. In questi giorni ne viene interessato quasi tutto il Mediterraneo ed i paesi più meridionali del nostro continente, dove già da qualche giorno il tempo risulta molto tranquillo. C'è da dire che almeno per il nostro Paese, avevamo bisogno di una fase atmosferica di questo tipo, l'autunno che ci lasciamo alle spalle, ha avuto conseguenze molto pesanti sul nostro delicato territorio e sulle nostre infrastrutture.

Nei prossimi giorni sperimenteremo nuovamente una circolazione atmosferica più vivace e dinamica, le velocità delle correnti occidentali resteranno ancora piuttosto elevate ma appare probabile lo sviluppo di almeno un paio di ondulazioni più decise della corrente a getto che trasporteranno alcuni sistemi nuvolosi sul Mediterraneo centrale ed orientale. Uno di questi corpi nuvolosi è atteso tra martedì e mercoledì, con precipitazioni e nevicate in Appennino al centro ed al sud. Un secondo impulso di instabilità potrebbe seguire le orme del primo e raggiungere il nostro Paese tra giovedì e venerdì. Questa seconda perturbazione potrebbe essere accompagnata da valori di geopotenziale e di temperatura particolarmente freddi in quota, con instabilità e possibili nevicate a bassa quota su diverse regioni. Ecco la previsione del modello europeo UKMO riferita a venerdì 13 dicembre:

Lo sviluppo successivo degli eventi, riferendoci quindi al tempo previsto tra il 15 ed il 20 dicembre, potrebbe invece riportare una nuova sterzata zonale, con lo sviluppo di un'onda anticiclonica che potrebbe disporre proprio asse proprio sul Mediterraneo centrale e sarebbe accompagnata da temperature particolarmente elevate. Questa ipotesi viene attualmente confermata sia dal modello americano che da quello europeo. In questa fase il tempo risulterebbe buono al centro del sud, mentre la pioggia potrebbe tornare a fare visita al nord. Ecco la previsione del modello americano riferita a domenica 15 dicembre:

 

 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum