Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: una nuova perturbazione a partire da domenica sera

Nuove circolazioni di bassa pressione torneranno ad interessare il Mediterraneo già entro l'inizio della prossima settimana. Segnali contrastanti sull'evoluzione del tempo prevista nel futuro.

In primo piano - 6 Febbraio 2019, ore 17.00

Le correnti occidentali tornano ad essere le protagoniste principali del tempo atmosferico europeo. Queste correnti portano con sé valori di temperatura tendenzialmente miti, le masse d'aria fredda che appartengono al Vortice Polare, restano confinate alle elevate latitudini d'Europa. La circolazione di bassa pressione che per giorni ha tenuto sotto scacco il tempo del nostro Paese, è destinata a perdere di importanza, interessando il Mediterraneo orientale. Al suo posto una figura di alta pressione riporta condizioni atmosferiche più stabili, con temperature in rialzo. Il sole splende su diverse regioni.

Nonostante tutto, il tempo previsto sull'Europa nei prossimi giorni, potrà ancora essere caratterizzato da episodi di natura instabile o addirittura perturbata. Nuovi sistemi nuvolosi riusciranno infatti a penetrare sul bacino centrale del Mediterraneo, pilotati da correnti occidentali o nord occidentali che trasporteranno con sé masse d'aria un po' più fredde di origine polare marittima.

Una di queste perturbazioni viene confermata anche dagli aggiornamenti di quest'oggi e potrebbe interessare il nostro Paese dalla serata di domenica 10. Tra lunedì 11 e martedì 12 febbraio, potrebbe persino svilupparsi una depressione sul bacino centro-orientale mediterraneo. Con questo tipo di circolazione, le nubi e le precipitazioni potranno tornare ad interessare diverse regioni dello stivale, associate a precipitazioni ed un nuovo calo della temperatura.

La quantità di aria fredda prelevata dalle alte latitudini sarà piuttosto modesta, nonostante le condizioni di instabilità previste soprattutto all'inizio della prossima settimana, nel prossimo futuro non sono previste diminuzioni particolarmente sensibili della temperatura.

Il discorso cambia se volgiamo lo sguardo alla seconda metà di febbraio; i modelli quest'oggi ipotizzano una circolazione un po' più disturbata e propensa agli scambi meridiani. In questo contesto, potrebbe essere facilitato l'arrivo di qualche massa d'aria più fredda verso le regioni meridionali d'Europa. In linea generale, nella seconda decade del mese gli scenari sembrano meno anticiclonici e meno stabili rispetto a quanto era stato preventivato inizialmente.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum