Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni meteo: una depressione arenata sui settori centrali del Mediterraneo?

Nei prossimi giorni una vistosa depressione prenderà piede sui settori occidentali d'Europa, ondata di calore prevista per le regioni centrali e settentrionali italiane, instabilità al nord. L'obiettivo finale della depressione potrebbe portare alla formazione di un vero e proprio "cut-off (minimo chiuso di bassa pressione) arenato ai settori centro-meridionali del Mediterraneo.

In primo piano - 12 Giugno 2016, ore 17.10

Confermata anche dagli aggiornamenti odierni, l'avvento di una fase atmosferica scandita da un "braccio di ferro" tra l'anticiclone afro-mediterraneo e l'aria fresca oceanica convogliata verso l'Europa da una saccatura, cioè una figura di bassa pressione prodotta dall'ondulazione della corrente a getto nella fascia delle medie latitudini. A farne le spese saranno soprattutto le regioni settentrionali del nostro Paese che sperimenteranno nel corso della prossima settimana, diverse giornate dal tempo instabile ed irrequieto.

A tal proposito acquista sempre più forma il passaggio di una vera e propria perturbazione nella giornata di giovedì 16 giugno, momento in cui il conflitto Africa-Oceano diverrà particolarmente spigoloso, al punto da creare un vero e proprio sistema nuvoloso che dai settori centro-occidentali del Mediterraneo muoverà verso nord-est, investendo appieno proprio le nostre regioni settentrionali.

Al centro ed al sud andranno invece palesandosi gli effetti di una potente risalita d'aria calda che sarà responsabile di un forte aumento della temperatura con apice il Mezzogiorno. Previsti in questa sede valori termici sino +40°C, specie nelle zone interne di Sardegna e Sicilia. L'apice della calura sopraggiungerà su queste regioni tra mercoledì 15 e giovedì 16 giugno.

L'evoluzione a LUNGO TERMINE ipotizzata quest'oggi dal centro di calcolo europeo, pone tuttavia qualche dubbio in più circa la riscossa dell'anticiclone oceanico sull'Europa, atteso nella terza decade di giugno. Più che di uno stravolgimento previsionale, stiamo in realtà commentando un posticipo sulla data di calendario nell'intervento dell'alta pressione oceanica in sede mediterranea. Tale posticipo sarebbe di fatto provocato dall'isolamento di un minimo chiuso di bassa pressione sui settori centro-meridionali del Mediterraneo.

Un taglio netto ai "rifornimenti" d'aria fredda diretta alla saccatura prevista nei prossimi giorni in sede occidentale europea, sarebbe alla base della creazione di questa depressione che insisterebbe nei mari prospicenti l'Italia almeno sino a mercoledì 22 giugno. 

Ormai da diversi aggiornamenti, questa resta la strada battuta dalla previsione deterministica del modello europeo, un fatto che pone qualche interrogativo in più circa la reale affidabilità di questa previsione che potrebbe non essere del tutto campata per aria. 

Ulteriori novità nei prossimi aggiornamenti. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.30: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo Montelupo Fiorentino (Km. 19) e Svincolo Per Livorno Centr..…

h 21.30: SS36 Del Lago Di Como E Dello Spluga

blocco

Strada chiusa, chiusura notturna nel tratto compreso tra 16,96 km dopo Incrocio Abbadia Lariana (Km..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum