Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: standard atmosferici di una primavera INSTABILE

L'Italia ed i settori centrali d'Europa verranno nei prossimi giorni ancora influenzati da circolazioni d'aria fresca in quota che rinnoveranno condizioni di tempo incerto. Vediamo nel dettaglio quelle che saranno le manovre delle figure bariche previste sul nostro continente in questo scorcio di primavera.

In primo piano - 28 Aprile 2017, ore 17.00

Un effimero promontorio d'alta pressione sarà sufficiente a garantire un weekend di fine aprile discreto su molte delle nostre regioni, laddove soprattuto al centro ed al nord, ritroveremo condizioni soleggiate ed un rialzo delle temperature. Avrà però una breve durata in quanto l'arrivo di maggio, terzo ed ultimo mese della primavera meteorologica, esordirà con il passaggio di una nuova perturbazione veicolata da una figura depressionaria dalle origini nord-atlantiche. Nuove precipitazioni sono previste soprattutto al nord.

A livello generale europeo, assistiamo in questi giorni alla scomparsa della vistosa figura anticiclonica che per molti mesi ha condizionato il tempo dell'intero continente, portando con sè valori termici sopra la norma su Iberia, Francia ed Italia, costringendo il flusso perturbato oceanico a seguire un percorso molto più settentrionale con conseguente scarsità di precipitazioni. Con lo spostamento della bolla anticiclonica sull'oceano Atlantico, i settori occidentali europei ritornano dopo lungo tempo ad essere depressionari, viene così ripristinato un corretto apporto di pioggia per i versanti tirrenici e settentrionali del nostro Paese. 

Resta del tutto peculiare la circolazione sinottica prevista sul comparto europeo ed oceanico nei primi giorni di maggio; assisteremo infatti al consolidamento di una figura d'alta pressione sull'oceano Atlantico settentrionale, un flusso di correnti fresche ed instabili da nord-est, andranno a confluire in una vasta circolazione ciclonica in quota che sarà collocata col proprio perno sulla Mitteleurope, prolungando condizioni di instabilità anche sull'Italia. I valori di temperatura resterebbero allineati alle medie del periodo, addirittura potrebbero risultare leggermente inferiori alla norma sulle regioni del nord. (1-5 maggio)

Volgendo lo sguardo al periodo successivo (6-10 maggio), i modelli ipotizzano un rialzo della corrente a getto subtropicale che inizierebbe a scorrere alle latitudini del basso Mediterraneo. Alle medie latitudini d'Europa verrebbe così ripristinata una circolazione di venti occidentali che potrebbero ancora rinnovare condizioni d'instabilità sulle regioni del nord, mentre al centro e soprattutto al sud, le condizioni atmosferiche tenderebbero ad essere più stabili. I valori di temperatura ancora nella norma al settentrione, in rialzo al centro-sud. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum