Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: stabilità anticiclonica mediterranea, ma non per tutti...

Uno sguardo all'evoluzione atmosferica prevista sul nostro Paese nel periodo a cavallo tra la fine di giugno e l'esordio di luglio; diverse giornate di tempo soleggiato previste al centro ed al sud, ancora un po'di instabilità al settentrione. Un discorso più approfondito verrà affrontato in merito alla giornata di domani, giovedì 30 giugno.

In primo piano - 29 Giugno 2016, ore 17.00

Il termine di giugno e poi l'esordio di luglio, saranno influenzati da una circolazione oceanica che, alle latitudini mediterranee, verrà rappresentata dall'anticiclone delle Azzorre. Questa figura barica collocherà il proprio cuore pulsante sull'oceano Atlantico ridossato alle coste occidentali europee (Portogallo) e da qui dirigerà le operazioni di comando, distendendo un braccio secondario sul Mediterraneo. Questo "braccio" influenzerà anche il nostro Paese, mantenendo condizioni atmosferiche stabili, accompagnate da valori termici estivi. Picchi più intensi di calura potranno manifestarsi nelle zone interne dell'Italia centrale e sul Mezzogiorno.

Un discorso a parte merita il tempo previsto sulle regioni del NORD in quest'ultimo scorcio di giugno; un abbassamento temporaneo del flusso di correnti instabili oceaniche, potrà infatti determinare soprattutto nella giornata di domani, giovedì 30 giugno, una recrudescenza del fenomeni di instabilità a sfondo temporalesco che potranno guadagnare dapprima Alpi e Prealpi, distendendosi tra il pomeriggio e la serata anche sulle zone più settentrionali della pianura piemontese e lombarda. Trattasi comunque di un guasto dalle caratteristiche del tutto temporanee, destinato a lasciare anche qui spazio ad un miglioramento delle condizioni atmosferiche già da venerdì primo luglio.

Volgendo lo sguardo alla prima decade di luglio, appare chiara la volontà dell'anticiclone di mantenere salda la sua posizione sul bacino del Mediterraneo; le correnti fresche ed instabili oceaniche scorreranno alle latitudini superiori, interessando in primis il Regno Unito per poi estendere la propria influenza ai settori centrali d'Europa, lambendo appena l'arco alpino e lasciando il nostro Paese sotto una circolazione estiva. In questa sede potrebbe manifestarsi una risalita graduale e progressiva delle temperature sino a valori abbastanza intensi di caldo, segnatamente sulle regioni di Mezzogiorno. Questo aumento delle temperature, sarebbe di fatto favorito dal rinforzo di una componente anticiclonica africana alle quote superiori.

Ne riparleremo in modo più approfondito nell'articolo della sera.

Seguite gli aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 16.32: SS55 Dell'isonzo

incidente

Incidente che coinvolge più veicoli a 1,527 km prima di Incrocio Variante Di Merna (Km. 13,1) in..…

h 16.32: A16 Napoli-Canosa

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Grottaminarda (Km. 81,7) e Vallata (Km. 104,2) in entrambe le dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum