Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni meteo: spiccata variabilità di primavera

La prima decade di marzo influenzata da una circolazione di venti occidentali che riportano sull'Europa condizioni atmosferiche assai variabili, talvolta frenetiche. Sull'Italia reciproca alternanza tra annuvolamenti e schiarite, non mancherà qualche precipitazione.

In primo piano - 3 Marzo 2019, ore 21.45

Ci addentriamo nel mese di marzo, sperimentando un cambiamento generale della circolazione atmosferica sull'Europa; le correnti oceaniche prendono il sopravvento e ridonano una spiccata variabilità di stampo primaverile. Sull'Europa centrale ed occidentale tali correnti portano un tipo di tempo movimentato e talvolta tempestoso, con un via vai di nuvolosità inserita in un contesto assai ventoso. Le temperature rimangono attestate su valori temperati ma senza più toccare picchi di calura fuori norma che abbiamo registrato negli ultimi giorni di febbraio.

Il tempo relativo al mese di marzo sembra tentare una nuova strada, cercando in ogni modo di uscire dalla situazione di stallo di cui siamo stati protagonisti, nostro malgrado, nelle scorse settimane. Nonostante tutto, verrà comunque mantenuto un filo conduttore col passato che prevede ancora anticicloni vaganti senza fissa dimora alle latitudini meridionali del continente, caratterizzati da una recidiva tendenza a preferire l'Iberia come sede preferenziale di permanenza. 

Con questo tipo di circolazione, aumentano per l'Italia le chanches di pioggia soprattutto per i settori alpini, le regioni settentrionali ed i versanti tirrenici, mentre condizioni atmosferiche migliori sono previste al sud e lungo i versanti adriatici. In linea generale, le correnti troppo tese impediranno lo sviluppo di perturbazioni particolarmente intense che possano interessare in prima linea il bacino centrale del Mediterraneo. 

L'unica eccezione verrà in parte rappresentata dal corpo nuvoloso previsto interessare l'Italia tra mercoledì 6 e giovedì 7 marzo, con precipitazioni attese al nord e sulle regioni centrali tirreniche. Tornerà la neve anche in montagna lungo i rilievi delle Alpi e la terra assetata delle regioni nord-occidentale potrà respirare.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum