Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: sguardo alla seconda metà di novembre, le ultime novità

Appare probabile l'entrata in gioco di una fase atmosferica relativamente più tranquilla a cavallo tra mercoledì 15 e domenica 19 novembre. A livello emisferico confermati importanti movimenti atmosferici.

In primo piano - 10 Novembre 2017, ore 19.00

Superata la seconda fase di tempo instabile che, quantomeno a livello locale, avrà ancora una pesante influenza sullo stato del tempo a livello nazionale, dalla seconda metà della prossima settimana, appare probabile l'entrata in gioco di una fase atmosferica relativamente più stabile e tranquilla, con target ideale ascrivibile al periodo compreso tra mercoledì 15 e domenica 19 novembre. A livello sinottico, come conclusione dello scambio meridiano atteso ormai a breve termine, vi sarà un aumento temporaneo di gradiente sull'oceano Atlantico, evento non trascurabile seppur passeggero, il quale porterà una maggiore invadenza delle fasce anticicloniche sul Mediterraneo.

Teniamo sin da subito a sottolineare come non sia previsto alcun scenario di grande stasi così come abbiamo potuto osservare nella mensilità di ottobre, bensì esclusivamente un intermezzo di relativa stabilità, nella quale il profilo delle temperature guadagnerà qualche grado verso l'alto.

A livello sinottico ritroveremo quindi una grande circolazione depressionaria centrata col proprio perno sull'oceano Atlantico, delle westerlies di nuovo attive sull'Europa centrale ed occidentale, un'invadenza anticiclonica sulla Penisola Iberica e sul Mediterraneo.

Un cambiamento delle condizioni atmosferiche potrebbe tornare a farsi sentire anche sull'Europa nella terza ed ultima decade di novembre; a livello emisferico il nostro Vortice Polare continuerà ad essere alquanto disturbato, ritroveremo una grande massa di gelo in sede euroasiatica che potrebbe arrivare a spingersi verso i settori occidentali della Russia, sino al confine con l'Europa. Nel frattempo, la terza decade novembrina potrebbe essere ancora influenzata dalle masse d'aria instabili di origine artica oppure polare-marittima. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum