Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: segnali di primavera tra uno e l'altro episodio di tempo PERTURBATO

Marzo prosegue sotto lo standard di una circolazione molto instabile nella quale troveremo una forte attività delle depressioni oceaniche sul nostro continente. Non mancheranno però segnali sempre più convincenti di primavera. Ecco quali saranno i settori più colpiti.

In primo piano - 7 Marzo 2018, ore 17.00

Guardando la sinottica prevista sull'Europa in questo scorcio di marzo, pare di essere tornati agli standard di un lontano passato; le decadi che ci tornano alla mente sono quelle degli anni '70 ed '80, laddove la primavera, sebbene inserita spesso in un contesto iniziale più freddo, presentava sovente lo stesso tipo di forsennata attività oceanica. Treni infiniti di perturbazioni che poggiavano le proprie basi su stagioni invernali che, in linea generale, erano molto più dinamiche di quelle attuali; nel caso specifico, l'inverno 2017/2018 si colloca comunque su di un piano differente, risvegliando dinamiche certamente più complesse che inevitabilmente portano con sè strascichi anche nella prima parte della primavera.

Più volte menzionato in questi giorni, il fronte polare rimane collocato su di una latitudine molto bassa e quindi le perturbazioni non fanno alcuna fatica a penetrare sul nostro Paese con tutto il loro carico di instabilità. Dal canto suo la primavera, almeno sotto un punto di vista prettamente legato alle temperature, si insinua lentamente nella scena, i richiami di correnti umide meridionali vengono accompagnati da valori termici particolarmente miti, se ne accorgeranno gli abitanti del nostro Mezzogiorno tra venerdì 9 e domenica 11 marzo, ce ne potremo accorgere una seconda volta tra giovedì 15 e venerdì 16. 

Tra gli scenari più importanti di INSTABILITA', da segnalare sicuramente l'intensa perturbazione attesa tra domenica 11 e lunedì 12, con effetti dapprima al nord, poi anche al centro e su parte del nostro Mezzogiorno. I settori più colpiti includeranno le regioni settentrionali, i versanti del medio ed alto Tirreno, la Sardegna la Sicilia, Campania e Calabria. Martedì 13 qualche nota di instabilità anche lungo i versanti adriatici. Una seconda, importante perturbazione pare profilarsi attorno la metà del mese ma a tal proposito abbiamo bisogno ancora di importanti conferme. 

Nel complesso pare confermarsi un periodo atmosferico dalle molte sfaccettature: non mancheranno momenti di tempo soleggiato con i primi tepori che faranno capolino soprattutto al centro ed al sud, numerosi gli scenari di instabilità accompagnati da precipitazioni frequenti al nord e lungo i versanti tirrenici. 

Di sicuro un mese di marzo LONTANO dalla stasi anticiclonica delle scorse annate. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.19: A23 Palmanova-Tarvisio

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Udine Sud-Tangenziale (Km. 13,6) e Barriera Di Ugovizza-Tarvisio (K..…

h 01.12: A1 Firenze-Roma

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Incisa - Reggello (Km. 319,9) e Firenze Sud (Km. 300,9)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum