Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: ritorna l'anticiclone sull'Europa, tuttavia...

Con l'arrivo del FINE SETTIMANA una nuova figura di ALTA pressione tornerà a governare il tempo d'Europa; ecco COSA dovremo aspettarci nei prossimi giorni. Un'accenno anche all'evoluzione a LUNGO TERMINE.

In primo piano - 6 Aprile 2017, ore 17.00

Appare ormai imminente il rinforzo di una figura anticiclonica sull'Europa già a partire da domani, venerdì 7 aprile. L'evoluzione del tempo previsto in Italia nei prossimi giorni appare quindi abbastanza scontato, entrando a far parte di un copione già visto e rivisto diverse volte nel recente passato. All'interno del nostro anticiclone NON ritroveremo valori di pressione o altezze geopotenziali particolarmente elevati; tuttavia colpisce l'estensione con la quale questa figura barica tornerà a presentarsi sul nostro continente, senza che perturbazioni e sistemi perturbati possano rappresentare un valido escamotage atto ad interrompere il circolo vizioso intrapreso dall'atmosfera anche in questa stagione primaverile, votata al clima secco ed alle temperature decisamente sopra le righe.

L'anticiclone sul Mediterraneo potrebbe persistere almeno sino a martedì 11 aprile; il momento di massima stabilità atmosferica ricadrebbe proprio nel prossimo weekend (sabato 8 - domenica 9 aprile). I valori termici torneranno a superare la fatidica soglia dei +20°C su diverse delle nostre regioni, con i picchi massimi di mitezza ancora concentrati nelle zone interne e lontane dal mare, mentre lungo le coste, addensamenti nuvolosi di tipo basso tamponeranno un po' la risalita delle temperature, confinandole ancora su valori massimi inferiori alla soglia dei +20°C. 

Un cambiamento parziale delle condizioni atmosferiche, farebbe capolino sul nostro Paese a partire da mercoledì 12 aprile; il nostro anticiclone tenderebbe infatti ad indebolirsi lungo il suo fianco più orientale e questo porterebbe un sistema frontale a ridosso del nostro arco alpino. Il ribasso della pressione amplificherebbe un richiamo di venti meridionali con nubi basse concentrate lungo i versanti tirrenici delle regioni centrali e settentrionali. A livello puramente sinottico, tale situazione potrebbe forse rappresentare un punto di partenza per una crisi più decisa dell'alta pressione sul Mediteraneo entro lo scadere della prima metà di aprile.

Per ulteriori dettagli vi rimandiamo agli aggiornamenti della serata. 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum