Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: rinforzo effimero dell'altra pressione, poi un grande cambiamento entro fine ottobre

Ancora rovesci e temporali sulle regioni del sud nella giornata di domani, martedì 23 ottobre. Nell'ultima settimana del mese si preannuncia invece un profondo cambio di circolazione, vediamo quali regioni ne saranno più esposte.

In primo piano - 22 Ottobre 2018, ore 18.40

Nelle ultime 24 ore, alcuni temporali di forte intensità hanno colpito duramente le regioni dell'Italia centrale e meridionale. Domenica pomeriggio persino le regioni di nord-est hanno ricevuto la loro dose di pioggia, ancora una volta gli unici settori a non aver visto alcun fenomeno significativo sono state le regioni di nord-ovest e la Sardegna. Una riduzione sensibile della colonnina di mercurio si è però fatta sentire su gran parte del nostro territorio, smorzando un po' i toni di una calura davvero troppo esagerata per un periodo stagionale così avanzato.

Adesso le condizioni atmosferiche sul nostro Paese andranno incontro ad una graduale, effimera guarigione. L'alta pressione sull'ovest Europa si è letteralmente gonfiata come un pavone, il tempo sul nostro Paese dovrà presto fare i conti con una corrente da nord-ovest, calda e stabile, che tra mercoledì e giovedì porterà un episodio di Favonio (vento di caduta dalle Alpi) molto caldo sulle regioni estreme di nord-ovest, laddove sono previsti valori termici assai elevati. 

In questa sede soprattutto i settori occidentali del nostro Paese, potranno sperimentare picchi termici sino a +25°C ma nel complesso dovrebbe trattarsi di un episodio temporaneo che funzionerà un po' come linea di demarcazione tra quello che abbiamo avuto sino ad ora, con gli scenari previsti a fine mese. 

I modelli confermano infatti un cambiamento brusco di circolazione nell'ultima settimana di ottobre; una discesa d'aria fredda di origine artica, avrà tutte le carte in regola per costituire una profonda saccatura nel cuore d'Europa. Ne trarrebbe vigore un ampio sistema frontale in grado di coinvolgere soprattutto le regioni centrali e settentrionali dello stivale con precipitazioni abbondanti in un periodo compreso tra venerdì 26 e martedì 30 ottobre. 

Per alcuni settori del versante tirrenico, potrebbero ancora verificarsi situazioni di criticità idrogeologica indotte dal vigoroso richiamo di venti umidi e tiepidi meridionali, anche se ancora non possiamo sbilanciarci in merito alle località che potrebbero più di altre ricevere i quantitativi maggiori di precipitazione. 

Tenetevi aggiornati sugli sviluppi nel portale meteolive.it
 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum