Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni meteo primavera 2014: aprile instabile, maggio solo un po' meno

Marzo potrebbe finire con tempo nuovamente più instabile, che potrebbe poi trascinarsi per diversi momenti di aprile e persino di maggio.

In primo piano - 10 Marzo 2014, ore 13.29

Svolta instabile della stagione primaverile dalla terza decade di marzo in poi? E' quello che si evince dall'analisi delle proiezioni stagionali, che vedono il Mediterraneo centrale vulnerabile alla penetrazione delle saccature in discesa dal nord Atlantico.

Di conseguenza il tempo potrebbe risultare a tratti piovoso, temporalesco, ventoso e con temperature mediamente inferiori, sia pure di poco, alla media stagionale, in controtendenza con quanto successo durante tutta la stagione invernale.

Le precipitazioni maggiori potrebbero verificarsi sulle regioni adriatiche e centro-meridionali in genere, mentre al nord-ovest si realizzerebbero a tratti condizioni favoniche, tali da determinare ampie schiarite e tempo asciutto.

L'anticiclone delle Azzorre insomma con una corrente a getto più debole tornerebbe a mantenersi defilato ad ovest e l'anticiclone africano non sembrerebbe destinato a sfondare con prepotenza nell'area mediterranea.

Maggio vedrebbe ancora saccature coinvolgere a tratti la Penisola, soprattutto il nord, con affondi perturbati dunque meno intensi ma sufficiente a rinnovare condizioni di instabilità e a favorire passaggi piovosi importanti. Ancora una volta le temperature sarebbero destinate a mantenersi ancora leggermente inferiori alla media, soprattutto al nord e in particolare lungo l'arco alpino.

Per i ghiacciai sarebbe una manna dopo un inverno così generoso in termini di nevicate, per il turismo invece questa proiezione risulterebbe indubbiamente penalizzante.

Nota di redazione
Ricordiamo ai nostri lettori che si tratta di tendenze generali, elaborate da un nuovo complesso modello sperimentale che utilizza milioni di dati provenienti da tutto il mondo e basa i suoi algoritmi sull’importante interazione tra oceani, terra emerse ed atmosfera. L’affidabilità del modello, e delle relative proiezioni stagionali, sta crescendo progressivamente, tanto che le linee di tendenza sino a 2 mesi possono raggiungere probabilità di successo superiori al 65%, per poi calare lentamente e progressivamente in base alla lontananza della previsione.
E’ però molto importante seguire tutti gli aggiornamenti che periodicamente vi forniremo.



 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 06.51: SS163 Amalfitana

rallentamento

Traffico rallentato, oggetti su strada a 75 m prima di Incrocio Vietri Sul Mare - SS18 Tirrena Infe..…

h 06.51: A12 Roma-Civitavecchia

incidente

Incidente a Maccarese-Fregene (Km. 11,3) in entrata in entrambe le direzioni dalle 06:48 del 21 m..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum