Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: prima la PIOGGIA, poi possibile FREDDO tardivo

Decisamente interessante l'evoluzione del tempo prevista sull'Europa nell'ultima decade di marzo che sembrerebbe riprendere almeno in parte la dinamicità che caratterizzava questo mese nelle stagioni di un passato ormai sempre più lontano. Vediamo nel dettaglio l'evoluzione messa in luce dai modelli.

In primo piano - 21 Marzo 2017, ore 17.00

Contemporaneamente all'attenuazione dell'anticiclone sul Mediterraneo, assistiamo in queste ore alla formazione di una saccatura che andrà ben presto a disporre il proprio asse sui settori occidentali d'Europa. Un sistema perturbato sarà pronto ad interessare l'Italia già dalla serata di domani, mercoledì 22 marzo, momento in cui le prime precipitazioni cominceranno a coinvolgere le regioni settentrionali e la Sardegna.

Giovedì 23 ritroveremo in piena azione sul Mediterraneo, una vistosa perturbazione foriera di precipitazioni sulle regioni del nord (specie l'angolo nord-occidentale). Precipitazioni sparse, organizzate in modo più sporadico, interesseranno anche le regioni del medio/alto Tirreno e la Sardegna. Altrove addensamenti nuvolosi di passaggio ma in un contesto asciutto. I valori termici risulteranno miti e la ventilazione meridionale.

A livello sinottico tale situazione troverà risposta nella persistenza di una figura vistosa di BASSA pressione il cui isolamento in cut-off sul Mediterraneo occidentale ne rallenterà l'evoluzione, mantenendo attiva sull'Italia una ventilazione meridionale. Questo assetto risulta tipicamente associato alle condizioni di MALTEMPO. Ritroveremo infatti una seconda perturbazione che tornerà ad accanirsi sui versanti occidentali del nostro Paese nella giornata di sabato 25

Potrebbe in seguito farsi strada un ribasso della temperatura portato da una ventilazione di tipo continentale che verrebbe risucchiata dalla depressione presente sul Mediterraneo.

In questo frangente lo spostamento del fulcro dell'attività depressionaria verso i settori centro-orientali d'Europa, potrebbe favorire oltre ad un raffreddamento temporaneo ma deciso della temperatura sulle regioni settentrionali italiane, anche una fase di tempo instabile diretta al centro ed al sud, con possibile coinvolgimento dei versanti adriatici. (lunedì 27 - mercoledì 29 marzo). 

Quest'ultima previsione resta ovviamente ancora da confermare.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum