Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: parentesi mite tra domenica 23 e martedì 25, poi nuovamente FREDDO?

Dal prossimo fine settimana una provvidenziale espansione anticiclonica regalerà un po' di mitezza e stabilità sul Mediterraneo, anche se non potranno essere totalmente escluse locali piogge al NORD. Da mercoledì 26 ottobre in avanti potrebbe verificarsi una recrudescenza dell'instabilità sui settori adriatici del Paese. Interverrebbe anche un calo sensibile della temperatura portato ancora da una ventilazione orientale.

In primo piano - 19 Ottobre 2016, ore 17.40

Prende forma proprio in queste ore la spirale di una depressione ricolma d'aria fredda in quota che terrà impegnati i cieli d'Europa almeno sino a sabato 22 ottobre. Diversi saranno i sistemi nuvolosi che potranno attraversare la nostra penisola, dispensando precipitazioni sparse che tenderanno a concentrarsi lungo i versanti tirrenici. Gli effetti portati dalla presenza di aria fredda in quota si manifesteranno soltanto sulle regioni dell'Italia settentrionale, attraverso una flessione modesta della colonnina di mercurio che interverrà tra venerdì e sabato prossimo.

L'evoluzione successivà sarà invece come da più giorni preannunciato, affidata ad una rimonta dell'alta pressione sul Mediterraneo, evento che poggerà radici nella vasta depressione arroccata in sede iberica ed in seguito tendente a sprofondare inesorabile verso le basse latitudini del Marocco. Ne scaturirà una risposta d'aria calda pronta a coinvolgere i settori centrali ed orientali del Mediterraneo nel periodo compreso tra domenica 23 e martedì 25 ottobre.

In seguito potrebbe farsi strada una nuova circolazione depressionaria che, oltre a portare la consueta instabilità, potrebbe ribassare la colonnina di mercurio di diversi gradi. Nel giro di una manciata di giornate la temperatura sulle regioni centrali e meridionali sarebbe soggetta ad una trasformazione profonda, passando dai valori "quasi" estivi di martedì 25 a quelli tardo autunnali di giovedì 27. Entro tale data alcuni clusters pronosticano addirittura isoterme che, alla quota di 850hpa (circa 1500 metri), potrebbero toccare la soglia fatidica degli 0°C. Più riparati risulterebbero i settori di medio ed alto Tirreno, comprese le regioni settentrionali.

Tale spostamento del baricentro delle depressioni in ambito europeo, poggerebbe radici in un rinforzo delle vorticità su Penisola Scandinava e sull'oceano Atlantico settentrionale, eventi che porterebbero inevitabilmente ad un rialzo delle fasce anticicloniche sull'Europa centrale ed occidentale.

Ricordiamo tuttavia come tale previsione presenti ancora un notevole grado di incertezza, testimoniato proprio dai clusters deterministici dello stesso modello americano che da mercoledì prossimo diventano molto aperti. Inoltre tale previsione NON è ancora confermata dal modello europeo, imponendo quindi una certa cautela.

Seguite tutte le news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.19: Tangenziale Est (RM)

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Incrocio Uscita San Lorenzo-Larg..…

h 08.18: SS3bis Bis tiberina (e45)

problema sdrucciolevole

Fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra 4,618 km dopo Incrocio Valsavignone (Km. 158) e 1..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum