Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: nuovo MALTEMPO sull'Italia tra giovedì 19 e venerdì 20 maggio?

FOCUS sul nuovo passaggio instabile diretto allo stivale italiano tra giovedì 19 e venerdì 20 maggio; quante le probabilità di successo?

In primo piano - 13 Maggio 2016, ore 17.30

Una nuova perturbazione si affaccia ai settori centrali del Mediterraneo tra giovedì 19 e venerdì 20 maggio; trattasi quest'ultima di una ondulazione abbastanza vistosa derivata da un nuovo affondo d'aria fredda ed instabile di origine settentrionale oceanica. La massa d'aria veicolata sul nostro Paese sarebbe quindi di tipo "polare-marittimo" e potrebbe determinare una nuova sventagliata di nubi e precipitazioni concentrate soprattutto sui settori centrali e settentrionali del nostro Paese.

Tuttavia esiste ancora una forte incertezza previsionale sull'effettiva bontà di questo passaggio perturbato; se da un lato infatti le tempistiche in cui quest'ultimo dovrebbe manifestarsi, appaiono già da adesso abbastanza chiare, non altrettanto possiamo affermare riguardo le modalità attraverso le quali la depressione farebbe ingresso sul nostro Paese.

In pratica ancora non si riesce a stabilire nel dettaglio l'ampiezza dell'ondulazione al cospetto dei settori centrali del Mediterraneo; alcune previsioni mettono infatti alla luce un'ondulazione appena accennata, mentre altre previsioni mettono in mostra un passaggio molto più incisivo.

In aiuto possono venire la previsione della Deviazione Standard del modello europeo che sottolinea anche in questo caso, un quadro previsionale poco chiaro, seppur venga a tutti gli effetti intravisto il passaggio di un corpo nuvoloso proprio nel range previsionale sopraccitato. Per questa ragione riteniamo questo passaggio abbastanza probabile seppur incerto negli effetti pratici che quest'ultimo potrà portare sul nostro territorio italiano. Per fare un paragone più concreto, è un po' come vedere un'oggetto con la vista annebbiata, senza che ne possano essere "scandagliati" i dettagli più minimali.

Per avere un quadro più chiaro di tutta l'evoluzione, dovremo aspettare che il range temporale a cui si rivolge la previsione, possa finalmente accorciarsi. 

Seguite i prossimi aggiornamenti.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.28: Roma Viale Kant

incidente

Incidente, difficoltà di circolazione sulla Via Adriano Fiori…

h 07.28: A13 Bologna-Padova

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Bologna Interporto (Km. 7,9) e Altedo (Km. 20,5) in direzione P..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum