Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni meteo: note d'instabilità al centro ed al sud, secco al nord

In sintesi, ecco COSA dovremo aspettarci nella prima decade di ottobre sull'Europa. Ancora un anticiclone di blocco sulla Penisola Iberica ma anche le condizioni (persistenti) di instabilità in vista per le regioni del Mediterraneo centrale ed orientale. Nell'ambito del nostro Paese ancora prospettive di tempo INCERTO sulle regioni del centro e soprattutto del SUD. Belle giornate di sole in vista per il nord.

In primo piano - 28 Settembre 2017, ore 17.00

Nei prossimi giorni proseguirà una fase atmosferica che vedrà in campo due grandi figure bariche sul nostro continente; una depressione collocata sul nord Europa che trascinerà con sè una serie di impulsi perturbati trascinati da correnti mediamente settentrionali, sull'ovest Europa un grande anticiclone stabile nella sua posizione impedirá alle westerlies occidentali di penetrare in questo angolo di continente, prolungando una fase siccitosa su Penisola Iberica, parte della Francia e settentrione italiano.

Un impulso un po' più deciso di instabilità previsto tra martedì 3 e venerdì 5 ottobre, con effetti sul tempo delle regioni centrali e meridionali che torneranno a sperimentare qualche manifestazione isolata di instabilità, sovente a sfondo temporalesco. Nei giorni successivi tale figura depressionaria tenderà ad isolarsi sui paesi dell'Europa orientale e sull'area balcanica, persistendo in loco diverse altre giornate. Note residue d'instabilità potranno ancora manifestarsi sulle regioni del centro e del sud, sempre a secco il settentrione. Una nota di merito sul quadro delle temperature che risulterà allineato alle medie del periodo.

Dal canto loro le correnti oceaniche instabili faticheranno anche solo ad avvicinarsi al nostro continente, i flussi d'aria caldo-umida verranno dirottati da una forte attività convettiva oceanica verso le latitudini settentrionali e l'area polare, laddove i valori termici tenderanno a portarsi sopra la norma, di fatto rallentando, almeno temporaneamente, il ricompattamento del nostro Vortice Polare.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.29: SS16 Adriatica

problema sdrucciolevole

Traffico regolare nel tratto compreso tra 549 m dopo Incrocio S.Salvo Marina - SS650 Di Fondo Valle..…

h 13.28: SS16 Adriatica

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 2,096 km prima di Incrocio Bari/Svincolo Per Raccordo Con Tangenzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum