Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: nervosismi d'autunno nella prima decade ottobrina

Previsto un forte rallentamento della corrente a getto polare; la prima decade del nuovo mese sotto l'influenza delle correnti da EST?

In primo piano - 29 Settembre 2016, ore 18.45

Immaginiamo già adesso gli appassionati dell'inverno e delle atmosfere gelide della stagione fredda come si stiano mangiando le mani, vedere nel medio e nel lungo termine, una circolazione così disturbata. Potrebbero anche affermare; "fosse stato gennaio, fosse stato febbraio", invece siamo ancora all'inizio di ottobre, secondo mese di autunno meteorologico. La condizione atmosferica generale rimane ancora influenzata dalla presenza di una enorme quantità di calore da smaltire sull'oceano, calore che si traduce poi nella genesi di intense rimonte d'aria calda che vanno a costituire altrettanto importanti anticicloni.

Volgendo poi lo sguardo alle regioni polari e subpolari, dopo un inizio promettente siamo ora punto a capo; il Vortice Polare rallenta infatti la sua ricostituzione, dovendo continuamente fare i conti con le risalite delle masse d'aria calda che vanno già adesso ad ostacolarne il suo fisiologico raffreddamento.

Nel corso della prima decade di ottobre, la situazione che vi abbiamo appena descritto, porterà con sé importanti conseguenze sulla circolazione generale dell'atmosfera che diverrà disturbata ed irrequieta; in conseguenza di una corrente a getto polare ancora frammentaria, le circolazioni depressionarie oceaniche resteranno lontane dall'Europa mentre i settori settentrionali del continente diverranno sede di importanti anticicloni. Movimenti retrogradi d'aria più fresca continentale, potranno in tal modo estendere la loro influenza dai paesi est europei e dalla Russia sin verso i settori orientali del Mediterraneo a due passi dall'Italia. Nel periodo compreso tra lunedì 3 e domenica 9 ottobre, la ventilazione prevalente sullo stivale sarà quella da nord-est, i fenomeni d'instabilità, gli annuvolamenti e le precipitazioni torneranno ad interessare in modo più deciso i versanti adriatici e le regioni di Mezzogiorno.

Questo al momento è quanto viene messo in evidenza dalla previsione deterministica del modello americano, sostanzialmente in accordo anche con altri modelli minori ed il prestigioso centro di calcolo europeo.

Seguite le news della sera.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.52: SS28 Del Colle Di Nava

frana rallentamento

Traffico rallentato causa frana nel tratto compreso tra Incrocio Pontedassio (Km. 133,4) e Incrocio..…

h 01.42: A1 Roma-Napoli

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Caianello (Km. 700,8) in entrambe le dir..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum