Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: MALTEMPO in arrivo sui versanti occidentali dello stivale, poi...

CONFERMATA l'entrata in scena di una fase instabile/piovosa sull'Europa e sull'Italia nei primi giorni di febbraio 2017. In seguito appare probabile l'avvio di una nuova fase atmosferica dalle caratteristiche invernali.

In primo piano - 1 Febbraio 2017, ore 17.00

Masse d'aria molto miti di origine oceanica, tornano ad interessare il nostro Paese, portandovi un cambiamento del tempo che, già da un paio di giorni, si fa vedere lungo i versanti tirrenici dello stivale. Troviamo infatti addensamenti nuvolosi piuttosto consistenti che interessano i versanti tirrenici dell'Italia centrale e settentrionale, laddove l'effetto di sbarramento indotto dal baluardo appenninico, favorisce la creazione di alcune precipitazioni.

Dalla seconda metà della settimana entrerà in scena sull'Europa una vistosa figura di bassa pressione che trascinerà sul Mediterraneo alcuni impulsi perturbati che distribuiranno precipitazioni sui versanti occidentali.

Il più importante di questi impulsi è senza dubbio rappresentato dalla perturbazione attesa venerdì 3 febbraio che distribuirà cumulate consistenti di pioggia soprattutto sulla Toscana e sul Levante Ligure, con cumulate sino a 40/50millimetri ma localmente anche più elevate, soprattutto a ridosso dei rilievi.

Seguirà a ruota il transito di un altro impulso sabato 4 febbraio, con precipitazioni ancora una volta concentrate al nord e sui versanti del medio/alto Tirreno.

Un'effimera pausa attesa tra la tarda serata di sabato e la prima metà di domenica 5 febbraio, poi una nuova, intensa perturbazione in arrivo sullo stivale tra lunedì 6 e martedì 7 febbraio. Quest'ultima sarà accompagnata da isoterme più fredde e potrà regalare oltre alla pioggia copiosa a bassa quota, sulle pianure e sulle coste, anche il ritorno della neve alle quote elevate dell'Appennino settentrionale.

Sarà questo il primissimo segnale di un nuovo cambiamento nell'assetto delle figure di alta e di bassa pressione che riporterà l'inverno nuovamente a due passi da casa nostra.

Sul finire della prima decade di febbraio, sembrano infatti palesarsi gli effetti di una nuova ripresa nei flussi di calore diretti alle latitudini settentrionali, un'ampia retrogressione d'aria gelida continentale tornerà quindi ad interessare l'Europa, anche se al momento resta estremamente incerta la sua effettiva traiettoria.

Il bacino del Mediterraneo continuerebbe a sperimentare condizioni atmosferiche INSTABILI. Neve a bassa quota tornerebbe a farsi vedere sulle regioni settentrionali e forse su quelle centrali, valori termici più miti al sud. (da confermare)


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.38: A2 Napoli-Salerno

coda

Code causa viabilità esterna non riceve a Pompei (Km. 21,9) in uscita in direzione da Napoli dal..…

h 10.33: A11 Firenze-Pisa

controllo-velocita

Controllo velocità nel tratto compreso tra Lucca (Km. 65,8) e Capannori (Km. 60,5) in direzione..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum