Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: lunga fase di tempo INSTABILE tardo autunnale: le regioni più colpite

Una lunga parentesi di instabilità garantita da alcune importanti figure di bassa pressione sull'Europa occidentale, interesserà il nostro Paese dalla seconda metà della settimana sin verso la terza decade novembrina. Vediamo nel dettaglio le ultime novità messe in luce dai modelli di questa sera.

In primo piano - 15 Novembre 2016, ore 18.20

Per chi si aspettava una tregua anticiclonica in questa seconda metà di novembre le notizie non sono buone. Il Vortice Polare non pare intenzionato a ricompattarsi ed anzi alcune forti azioni di disturbo a carico della sua struttura, altro non faranno che complicare ulteriormente la circolazione atmosferica prevista in ambito europeo che contemplerà ancora importanti circolazioni di BASSA pressione.

In particolare è atteso nei prossimi giorni lo sviluppo di una vistosa saccatura, una figura ciclonica ricolma d'aria fredda alle quote superiori di origine polare marittima. Gli effetti portati da questa massa d'aria non dovrebbero tuttavia riguardare in modo diretto il nostro Paese che ricadrebbe in modo deciso lungo il lato ascendente di questa figura barica.

Ne deriverebbe una fase prolungata di tempo instabile condizionato da un flusso di correnti meridionali che distribuirebbero precipitazioni soprattutto lungo i versanti tirrenici dello stivale.

Quest'oggi i modelli si spingono anche oltre, pronosticando una recrudescenza dell'instabilità sin verso il termine di novembre. Accumuli importanti di PIOGGIA sono attesi al nord così come sul medio ed alto Tirreno. Su regioni come Piemonte, Valle d'Aosta, Lombardia e forse la Liguria, la neve cadrebbe a quote interessanti.

Sottomedia precipitativo lungo i versanti adriatici soggetti a venti di caduta favonici.

Per tutto il periodo esaminato sinora, dobbiamo infine segnalare una netta risalita della colonnina di mercurio sul centro-est Europa, dovuto all'irruenza del richiamo meridionale lungo il famigerato "lato ascendente" della saccatura.

Su questi medesimi settori potrebbe tuttavia far capolino entro il termine del mese, un nuovo ribasso della temperatura, indirettamente dovuto all'insediamento di una nuova figura anticiclonica sul nord Atlantico. La circolazione dei venti in Europa tornerebbe quindi a soffiare dai quadranti settentrionali.

Seguite le prossime news su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 07.56: A27 Mestre-Belluno

incidente

Incidente a Barriera Di Venezia in direzione Belluno dalle 07:11 del 27 mag 2017 pesante…

h 07.37: A27 Mestre-Belluno

incidente

Incidente a Barriera Di Venezia in direzione Belluno dalle 07:11 del 27 mag 2017…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum