Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: lento declino dell'anticiclone ma una via di uscita resta ancora lontana

Il cuore dell'estate mediterranea con temperature particolarmente elevate su diverse zone d'Europa. Sarà così ancora per diversi giorni, sebbene i modelli mostrino un lento declino dell'alta pressione sul Mediterraneo.

In primo piano - 4 Agosto 2018, ore 15.00

L'apice del nostro anticiclone viene raggiunto proprio questa settimana, le temperature risultano elevate su diversi settori del nostro continente ed un record di caldo si sta verificando sulla Penisola Iberica. Nei prossimi giorni emerge qualche novità un po' più positiva sul fronte del caldo, il nostro anticiclone tenderà almeno in parte a perdere l'alimentazione subtropicale e pertanto una lieve diminuzione delle temperature si prospetta nel medio e nel lungo periodo su tutta l'Europa. Una diminuzione che tuttavia non allontana lo spettro del caldo anche intenso che potrà ancora manifestarsi per diversi giorni a venire ma probabilmente inserito in un contesto più umido rispetto a quello attuale. 

Situazione di emergenza su Spagna e portogallo. 

In Spagna sono state emanate allerte caldo per 41 delle 50 province del Paese. Durante il cuore della stagione estiva, valori di temperatura sino a +40°C non sono insoliti per la parte meridionale della Penisola Iberica ma in questo caso i valori raggiunti fanno ugualmente notizia ed alcune località del Portogallo hanno già varcato alcuni record di temperatura degli ultimi decenni. Venerdì pomeriggio sono stati raggiunti ben +44°C ad Evora, +43°C a Beja e Castelo Bianco, ben +42°C a Lisbona, quest'ultimo un valore davvero elevato per essere una città di mare affacciata all'oceano Atlantico. In Spagna non è andata tanto meglio, sono stati misurati +44°C a Cordoba e +43°C a Siviglia.

Presto nuovi aggiornamenti sulle temperature previste oggi pomeriggio, sabato 4 agosto. Alcuni record potrebbero essere varcati o avvicinati. 

Spingendo lo sguardo alla prossima settimana, segnaliamo quindi l'indebolirsi dell'alta pressione sul Mediterraneo e contemporaneamente uno spostamento del cuore caldo e stabile della stessa dalla sede iberica verso il Mediterraneo centro-orientale. Una figura di bassa pressione, una saccatura ricolma d'aria fresca atlantica potrebbe approfittare della situazione, occupando in breve tempo il Regno Unito, il golfo di Biscaglia, la Francia ed il nord della Spagna con forti temporali ed un calo delle temperature (mercoledì 8, giovedì 9 agosto). 

Questa stessa figura dovrebbe però confrontarsi con la mole gigantesca di aria calda affluita sul Mediterraneo i giorni precedenti; il suo ingresso sui nostri mari risulterà alquanto difficoltosa, a tal punto che soltanto le regioni del nord potrebbero risentire marginalmente della sua influenza con qualche temporale in più ed una flessione più pronunciata delle temperature entro venerdì 10 agosto. Una vera rottura stagionale appare tuttavia ancora distante. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum