Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: la grande mitezza di dicembre

Rinforzo dell'alta pressione sul Mediterraneo centrale ed occidentale. Dal prossimo fine settimana il tempo volge al bello e le temperature aumenteranno. Vediamo perché.

In primo piano - 28 Novembre 2018, ore 17.15

Una circolazione d'aria molto mite di origine oceanica, conquisterà nei prossimi giorni i settori meridionali europei, laddove troveremo una figura di alta pressione alimentata dalle masse d'aria calde in arrivo dalla fascia delle medie latitudini dell'oceano Atlantico.

A livello emisferico questa condizione avrà un origine ben precisa e sarà motivata da un processo di ricompattamento del Vortice Polare alle elevate latitudini. Le correnti occidentali sull'Europa sono previste in rinforzo e la cosiddetta "tensione zonale", cioè l'irruenza con la quale queste correnti provenienti da ovest invaderanno il nostro continente, sarà strettamente correlata al rinforzo dell'alta pressione che la prossima settimana avrà un punto cardine sull'Iberia, dal quale subirà ben pochi spostamenti. 

La fase più mite è prevista quindi sul nostro Paese nel corso della prossima settimana, le correnti occidentali saranno qui inserite in un contesto anticiclonico e verremo a trovarci lungo il fianco orientale dell'alta pressione.

Le condizioni meteo più stabili sono quindi in vista per le regioni occidentali ed il nord Italia, ove potrebbero verificarsi anche alcuni episodi di 'Favonio' (vento caldo di caduta dalle Alpi).
La circolazione occidentale non riuscirà a mascherare sino a fondo la sua natura e pertanto la nuvolosità soprattutto di tipo basso, potrà fare capolino sui versanti tirrenici, sporcando un po' il cielo.
Sfilata di nubi alte (cirri e cirrostrati) sul settentrione, ottima occasione per gli appassionati di fotografia per riprendere qualche bel tramonto. 

Nel breve periodo segnaliamo il passaggio dell'ultima perturbazione di questa lunga sequenza tra venerdì e sabato, con effetti più decisi al centro ed al sud ma qualche precipitazione sarà possibile anche al nord soprattutto venerdì sera. Rapido miglioramento ovunque da domenica. 
Questa sera l'aggiornamento del modello europeo ECMWF: non mancate!


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum