Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: l'ultima scodata di instabilità giovedì 28, poi largo spazio all'anticiclone

Gli ultimi temporali torneranno ad interessare domani, giovedì 28 giugno, diversi settori del nostro Paese. In seguito graduale affermazione di un campo d'alta pressione con temperature in aumento.

In primo piano - 27 Giugno 2018, ore 20.00

Nella giornata di domani, giovedì 28 giugno, l'ultima scodata di aria fresca in arrivo dal nord-est Europa, una figura di bassa pressione che ormai da molti giorni risiede sulla Penisola Balcanica, con poche variazioni, riuscirà a spingere refoli d'aria più fresca verso il nostro Paese, portando con sè una accentuazione dell'instabilità temporalesca pomeridiana ed una nuova, modesta flessione delle temperature che avvertiremo soprattutto tra domani sera e venerdì mattina.

E' una condizione destinata a durare poco tempo; nel prossimo futuro dovremo fare ben presto i conti con il rinforzo, oseremo dire inevitabile quanto fisiologico, di una figura d'alta pressione che rappresenterà un salto in avanti della stagione verso la sua fase più calda e più stabile.

In effetti quella prevista nella prima settimana di luglio, appare come l'ondata di caldo più organizzata dell'estate 2018 ed alcune regioni italiane sperimenteranno alcuni giorni di caldo intenso, con particolare riferimento dei settori centrali e meridionali. Qui le temperature nei primi 7 giorni di luglio potrebbero superare la soglia dei +35°C in più di un'occasione, con valori fastidiosi di calura soprattutto nelle località interne.

Ancora una volta un discorso a parte meritano le regioni del nord, laddove tra mercoledì 4 e giovedì 5 luglio vi sarebbero dei nuovi temporali provocati da infiltrazioni d'aria più fresca in arrivo dall'oceano Atlantico. Il target principale di queste masse d'aria fresca sarebbe la Mitteleurope ma in maniera marginale queste ultime riuscirebbero a coinvolgere anche i settori settentrionali dello stivale. 

L'ipotesi rimane ancora da confermare ma al momento risulta confermata da diversi modelli a nostra disposizione, sia dalla parte europea che da quella americana. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 21.02: A4 Milano-Brescia

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Seriate (Km. 181,1) e Bergamo (Km. 174,5)..…

h 20.57: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Forli' (Km. 81,6) e Imola (Km. 50,1)..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum