Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: l'anticiclone sino al 25 aprile, poi un cambiamento

Condizioni atmosferiche simili all'estate, ci accompagneranno almeno sino alla festività del 25 aprile, in seguito la situazione potrebbe divenire più instabile.

In primo piano - 19 Aprile 2018, ore 17.00

In questi giorni ci troviamo a commentare una vera e propria "eruzione" d'aria calda subtropicale che arriva a conquistare l'Europa centro-settentrionale, attraverso una vistosa bolla d'alta pressione. Sul bacino del Mediterraneo la circolazione dei venti risulta nord-orientale, ne derivano condizioni atmosferiche piuttosto secche, accompagnate da una netta risalita della temperatura che si fa sentire soprattutto al nord, laddove si verifica un fenomeno definito col termine di "compressione adiabatica". In buona sostanza, i moti discendenti presenti all'interno dell'alta pressione, comprimono le masse d'aria negli strati prossimi al suolo, soprattutto laddove sono presenti dei rilievi come l'Appennino.

Nuove escalation termiche si sono fatte sentire quest'oggi, giovedì 19 aprile, con picchi sino a +26°C/+27°C, si faranno sentire anche nei prossimi giorni, almeno sino a sabato 21 aprile, poi l'anticiclone dovrebbe migrare col proprio baricentro verso il Mediterraneo centrale, ponendo la parola fine ai flussi nord-orientali anticiclonici. 

Sui rilievi interni delle regioni centrali e meridionali, i flussi da nord-est sono accompagnati da valori un po' più freschi di temperatura in quota, ne consegue la formazione di addensamenti cumuliformi segnatamente durante le pomeridiane. Questi addensamenti tendono poi a sconfinare verso la fascia costiera, dando luogo a brevi temporali. Anche questa particolare condizione di instabilità è destinata a persistere almeno sino al prossimo fine settimana, seppur con tendenza a concentrare i propri effetti espressamente sulle regioni di Mezzogiorno. 

A livello puramente sinottico, un cambiamento più convincente delle condizioni atmosferiche viene ipotizzato dai modelli nell'ultima settimana del mese. Sull'Europa vi sarebbe la ripresa della circolazione occidentale che potrebbe anticipare l'ingresso di qualche perturbazione sul Mediterraneo negli ultimi giorni del mese. 

La previsione rimane ancora da confermare. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum