Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: ipotesi sul percorso della nuova perturbazione del prossimo weekend

Nei prossimi giorni una nuova saccatura di derivazione oceanica, riporterà condizioni di tempo instabile anche sul nostro Paese. Esistono tuttavia delle incertezze sul percorso che potrà seguire la perturbazione una volta sopraggiunta sui nostri mari. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 8 Maggio 2018, ore 21.30

Aria più fresca ed instabile di origine oceanica, farà breccia sul nostro continente entro il prossimo fine settimana, allungando un'esile saccatura dall'oceano Atlantico verso il Golfo di Biscaglia ed infine con approdo finale sul Mediterraneo centro-occidentale. La nuova perturbazione, sfruttando questo stretto corridoio, subirà inevitabilmente delle trasformazioni al punto che la sua struttura originaria verrà completamente stravolta.

Allo stato attuale esistono ancora delle notevoli incertezze sul comportamento di tale figura depressionaria una volta sopraggiunta sui nostri mari; sino agli aggiornamenti di questa mattina sembrava infatti che la depressione riuscisse a sopraggiungere abbastanza compatta, sfilando con gran velocità verso la Penisola Balcanica.

Questa sera emergono delle nuove ipotesi che comprendono uno sprofondamento parziale della depressione ad ovest della Corsica e della Sardegna. In tal modo potrebbe addirittura prodursi un sistema nuvoloso sul Mediterraneo in grado di coinvolgere sin da subito non soltanto le regioni del nord ma anche la Sardegna ed il centro Italia (settori tirrenici).

Soltanto da lunedì e poi ancor più da martedì, questo iniziale sprofondamento verrebbe "recuperato" dalla corrente a getto che, "riacchiappando" a sè il cuore più fresco della depressione verso i Balcani e l'Europa orientale, determinerebbe una evoluzione abbastanza rapida del sistema nuvoloso sui settori orientali del Paese. 

Sul fronte delle temperature, la nuova perturbazione sarebbe seguita da un cospicuo apporto d'aria fredda in arrivo direttamente dall'oceano Atlantico per essere trasportata verso il nostro Paese attraverso ventilazione tesa di Libeccio e Maestrale.

Questa ventilazione raggiungerebbe lunedì prossimo dapprima i settori più occidentali e la Sardegna per poi estendersi anche al resto del Paese nel periodo successivo. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum