Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni meteo inverno 2014-2015: sarà con la NEVE?

Proiezioni termiche del NOAA per autunno-inverno sottendono un'evoluzione piuttosto dinamica.

In primo piano - 9 Settembre 2014, ore 13.47

Premettiamo che si tratta delle prime proiezioni, premettiamo che tutto va preso con la dovuta cautela e come semplice spunto per discuterne con amici, parenti o amanti.

Le prime proiezioni della NOAA riferite alle temperature al suolo per la stagione 2014-2015 propongono un ottobre con temperature mediamente nella norma sul settore centro-occidentale del Continente, mentre sulla Russia e sulla Scandinavia si riscontrerebbe un'anomalia termica positiva anche marcata, specie sulla Finlandia e la Carelia in Russia.
La mancanza di precipitazioni importanti sul settore centrale del Continente ed anche su gran parte dell'Italia fanno pensare alla presenza di un anticiclone in grado di proteggere quasi tutta la Penisola, ad eccezione del meridione e soprattutto delle Isole Maggiori, dove si prevedono precipitazioni nella norma o anche leggermente superiori, com'è il caso della Sicilia. Spicca invece l'anomalia precipitativa negativa sul Triveneto.

Il mese di novembre 2014 riporterebbe dal punto di vista termico i valori nell'ambito della quasi normalità sull'insieme del Paese ed oseremmo dire anche dell'ovest del Continente, con valori appena un po' più alti su tutto l'est del Continente. 

Da rimarcare invece l'anomalia termica più nettamente positiva che potrebbe registrarsi tra Norvegia, Svezia e Islanda.
 
Quanto alle precipitazioni, solo localmente farebbero registrare accumuli superiori alla media, per il resto non pioverebbe più di quanto ci si dovrebbe aspettare.
Per il resto il mese potrebbe anche segnare l'arrivo delle prime importanti nevicate sul settore alpino e perchè no, magari anche dell'Appennino.
Naturalmente il modello può non tener conto di particolari eventi piovosi legati allo sviluppo di temporali marittimi in seno alla penetrazioni di depressioni nell'area mediterranea. (Guarda il verdino sulla Toscana, potrebbe essere un'indicazione in tal senso).

Non convince invece il mese di dicembre 2014 che riporterebbe vistose anomalie sia nel campo termico che in quello precipitativo. Rispetto alle temperature il mese trascorrerebbe molto più mite rispetto alla norma, specie sul centro Europa, ma non per merito o colpa di anticicloni pachidermici, bensì di un flusso di correnti probabilmente miti in arrivo dall'Atlantico con flusso da ovest.

In simili circostanze potrebbero verificarsi anche abbondanti nevicate sulle Alpi, ma a quote piuttosto elevate.
Solo l'estremo sud del Paese, segnatamente la Sicilia non vedrebbe precipitazioni per quasi tutto il mese: ecco qui potrebbe esserci la presenza dell'anticiclone a tenere alto il flusso perturbato atlantico anche per la forza della corrente a getto, piuttosto tesa da ovest.

Nel campo termico la carta qui a fianco parla da sè: il centro Europa e i Balcani sperimenterebbero temperature decisamente sopra media.

Nel mese di gennaio 2015 si tornerebbe alla normalità dal punto di vista termico, ed anche a livello precipitativo, dove si intuisce la presenza di correnti da nord sull'Italia a tratti, ma anche la possibilità di momenti perturbati e nevosi a quote di montagna, forse anche di pianura a tratti, specialmente laddove dopo una fase favonica fredda al nord, ci fosse una rotazione delle correnti da sud ovest.
.

Insomma si tratterebbe di un mese che trascorrerebbe con precipitazioni normali e temperature normali, e non si potrebbe chiedere di più, specie se pensiamo a certi mesi di gennaio del passato.
Qui a fianco si evidenzia proprio la normalità attesa sulla Penisola.

Per quanto riguarda febbraio andrebbe a confermare gennaio a livello termico, cioè facendo registrare valori di temperatura consoni alla media. A livello precipitativo ecco la vera sorpresa: tanti fenomeni, naturalmente anche nevosi sulle nostre montagne, sia sulle Alpi che sugli Appennini. Insomma un inverno del tutto normale, senza acuti nè particolarmente freddi, nè particolarmente miti e solo moderatamente perturbato.

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive  


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 13.10: S03 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (diramazione per Pisa)

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo Pisa Nord Est (Km. 71) e Svincolo Cascina (Km. 63)..…

h 13.10: A23 Palmanova-Tarvisio

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Gemona-Osoppo (Km. 44,9) e Udine Nord (Km. 26) in direzione aut..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum