Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: instabile anche la seconda metà di maggio, tuttavia...

In sintesi, il tempo previsto sull'Italia nei prossimi giorni: ancora molta instabilità ma anche qualche momento soleggiato dal sapore vagamente più estivo.

In primo piano - 16 Maggio 2018, ore 17.00

Aria molto fresca ed instabile di origine oceanica, ha portato in questi giorni un sensibile cambiamento delle condizioni atmosferiche su una grossa fetta del Mediterraneo e soltanto adesso lascia spazio ad un graduale miglioramento delle condizioni atmosferiche il cui scopo sarà quello di portare un aumento delle temperature ed una attenuazione delle nubi quantomeno sulla fascia costiera, ove tornerebbe a splendere un bel sole. 

A livello puramente sinottico, restiamo oltremodo influenzati da una circolazione che continua a prevedere una eccessiva spinta degli anticicloni alle latitudini settentrionali europee, laddove queste figure bariche stabiliscono sovente il proprio cuore più caldo e stabile. Dal canto loro, i settori europei meridionali ed il bacino del Mediterraneo, seguitano (e seguiteranno anche i prossimi giorni) ad essere interessati da circolazioni instabili che impediscono il "decollo" della stagione estiva così come la abbiamo potuta osservare gli anni scorsi. 

Ne deriva un avanzamento stagionale che si fa sentire a fatica, nonostante il calendario avanzi inesorabile verso i giorni di massimo irraggiamento solare, la falla barica si colma con estrema difficoltà e saltuariamente viene alimentata da nuovi apporti d'aria fredda dalle più diverse origini. 

Nell'ultima decade di maggio dovremo aspettarci una certa risalita delle temperature con anche dei momenti di caldo più intensi che ci ricorderanno come la stagione estiva sia ormai alle porte, sebbene SOTTOTONO rispetto alle performances delle scorse annate. Dal canto suo una scarsa attività del Monsone di Guinea, contribuisce a mantenere bassa la zona di convergenza intertropicale e quindi sfavorendo la rimonta della famigerata cella di hadley verso la fascia europea meridionale, motivo per il quale il nostro continente risulterà costantemente minacciato anche in futuro da episodi di instabilità a carattere prevalentemente temporalesco.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 15.40: A14 Bologna-Ancona

coda rallentamento

Code a tratti causa traffico intenso nel tratto compreso tra Faenza (Km. 64,5) e Imola (Km. 50,1)..…

h 15.39: A14 Pescara-Bari

problema rallentamento sdrucciolevole

Traffico rallentato causa ripristino urgente fondo stradale nel tratto compreso tra Val Di Sangro (..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum