Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: in marcia verso un grande evento invernale in Europa

L'acuto dell'inverno nel periodo compreso tra la terza decade di gennaio e molto probabilmente la prima decade di febbraio. Tutti i dettagli.

In primo piano - 17 Gennaio 2019, ore 16.55

Mentre gli 'esperti' ancora discutono sulla propagazione del surriscaldamento stratosferico nella sottostante fascia troposferica, i modelli iniziano a formulare le prime ipotesi sulle delicate manovre atmosferiche previste nel medio e nel lungo termine. Crescono le probabilità di assistere a cavallo tra la terza decade di gennaio e la prima decade di febbraio, ad un grande evento di maltempo invernale sull'Europa. Con l'accorciarsi della scadenza previsionale i modelli 'aggiustano il tiro', compaiono dal cilindro scenari di freddo intenso che sino a pochi giorni fa non erano presi in considerazione. Parliamo di lungo termine ma senza esagerare: nessun pannello a 350 ore, nessun 'fantameteo' eccessivo, a partire da questo fine settimana, l'Europa entrerà in un tunnel di instabilità che sarà in grado di prolungarsi per diversi giorni consecutivi.

Inizialmente il raffreddamento colpirà soprattutto i paesi centrali ed orientali europei, in misura limitata il nord-Italia, tra martedì 22 e mercoledì 23 un impulso di aria fredda ed instabile nord-atlantica troverà una via di fuga verso il Mediterraneo centro-occidentale, potrebbe rivelarsi la prima occasione di neve a bassa quota (se non addirittura in pianura) su alcuni settori del nord Italia, precipitazioni e vento al centro ed al sud ma la vera mitezza sarebbe confinata soltanto all'estremo Mezzogiorno d'Italia. 

Nel lungo termine l'anticiclone sull'oceano Atlantico proverà a costruire un ponte verso le latitudini settentrionali, al momento abbiamo diversi modelli che ipotizzano un movimento 'antizonale', cioè un moto dei venti in quota da est verso ovest - sull'Europa nell'ultima settimana di gennaio. Questa rappresenta in assoluto la circolazione che più di altre è in grado di trascinare masse d'aria gelide nella fascia delle medie latitudini d'Europa.

Ancora estremamente complicato riuscire a comprendere QUALI potrebbero essere i settori interessati da questo movimento, così come è ancora prematuro stabilire se questa dinamica avrà o meno occasione di manifestarsi sull'Europa. Al momento possiamo limitarci a dire che i modelli sembrano convergere verso questa ipotesi che potrebbe aprire la strada ad un periodo di freddo intenso sull'Europa e forse anche l'Italia. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum