Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: il tramonto dell'onda calda africana, correnti nord-orientali a lungo termine

Con l'arrivo del weekend, atteso un nuovo cambiamento del tempo sulle regioni settentrionali, si rinfrescano le temperature anche sul resto del Paese. La prima decade di giugno dominata da una circolazione di venti settentrionali oppure nord-orientali, l'anticiclone delle Azzorre resterà rintanato sull'oceano Atlantico.

In primo piano - 27 Maggio 2016, ore 18.00

Dopo un lungo periodo di tempo incerto, una massa d'aria assai più mite di origine subtropicale-africana, è tornata a conquistare il nostro Paese, portando con sè una parentesi di tempo buono ed una risalita sensibile delle temperature soprattutto sui settori di Mezzogiorno. Sarà tuttavia una situazione destinata a durare lo spazio di poco tempo, seguita da un nuovo cambiamento in chiave INSTABILE che riguarderà essenzialmente le nostre sole regioni settentrionali tra domenica 29 e lunedì 30 maggio.

Al centro ed al sud, il nuovo cambio di circolazione porterà ripercussioni soprattutto sotto il punto di vista termico; una nuova rotazione del vento dai quadranti occidentali, favorirà infatti una riduzione delle temperature sensibile già entro i primi giorni della prossima settimana. Dopo il picco di calura portato dall'anticiclone africano, prevediamo pertanto un riallineamento dei valori entro la norma.

Volgendo lo sguardo alla prima decade di giugno, la circolazione atmosferica in ambito europeo ed oceanico, subirà un nuovo, sostanziale cambiamento rispetto alle dinamiche accorse in queste giornate; tenderà infatti ad attenuarsi l'ingerenza fresca ed instabile di origine oceanica nei confronti dei settori centrali del Mediterraneo, una vistosa figura di alta pressione andrebbe infatti consolidandosi lungo i meridiani dell'oceano Atlantico, stabilendo di fatto un massimo autonomo d'alta pressione collocato alle elevate latitudini tra Regno Unito, Penisola Scandinava, Groenlandia.

Sull'Italia la circolazione atmosferica dominante sarebbe di tipo settentrionale o al più nord-orientale, evoluzione che favorirebbe per la prima decade di giugno, il persistere di condizioni atmosferiche moderatamente instabili. L'assetto termico sarebbe in linea col periodo stagionale di riferimento, venendo ancora a mancare i picchi decisi di calura sugli standard estivi di questi ultimi anni.

Seguite gli aggiornamenti.

 

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.33: SS17 Dell'appennino Abruzzese E Appulo-Sannitico

problema

Mezzi spargisale in azione nel tratto compreso tra 1,839 km dopo Incrocio Rocca Di Corno (Km. 10,2)..…

h 01.13: A23 Palmanova-Tarvisio

vento-forte

Vento forte nel tratto compreso tra Udine Sud-Tangenziale (Km. 13,6) e Pontebba (Km. 92,4) in ent..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum