Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: giorni di GRAN CALDO ma alcuni temporali in vista per le regioni settentrionali

Una figura di ALTA pressione tiene sotto scacco il nostro Paese portandovi valori termici elevati. Nei prossimi giorni qualche temporale si farà vedere sulle regioni del NORD ma senza grossi scossoni almeno sino al termine della prima metà del mese. Vediamo nel dettaglio.

In primo piano - 7 Luglio 2017, ore 17.00

L'anticiclone e con esso i valori termici elevati, raggiungerà il proprio picco di massima forza entro le prossime 36 ore; l'intera colonna d'aria troposferica sarà letteralmente "riempita" d'aria calda ed il tempo risulterà alquanto stabile, regalando qualche chance di temporali soltanto per alcuni limitati settori dell'Italia settentrionale. Nelle ultime ore abbiamo assistito ad un vertiginoso aumento della temperatura anche in quota, lo zero termico è riuscito a sfiorare la soglia dei 5000 metri ed anche le vette più elevate del nostro arco alpino si sono trovate per qualche ora con valori termici positivi.

Questa fase così calda trova risposta nello sprofondamento di una figura ciclonica in corrispondenza della Penisola Iberica e della Francia, laddove ritroviamo delle condizioni atmosferiche un po' più instabili ed una massa d'aria meno calda.

Tale figura depressionaria nella giornata di domenica 9 luglio tenderà a raggiungere attenuata le nostre regioni settentrionali, portando anche qui delle manifestazioni temporalesche un po' più convinte. Nei bassi strati dell'atmosfera (925 ed 850hpa), ritroveremo valori termici ancora ELEVATI che impediranno la formazione di temporali sulla Valpadana ad esclusione delle zone vicine alle Prealpi, dove soprattutto in serata, dalla dissoluzione dei temporali pomeridiani sui rilievi, potrebbe prendere vita qualche violenta ma isolata cella temporalesca.

Volgendo lo sguardo alla prossima settimana, l'anticiclone, come una grossa bolla che si deforma senza mai sgonfiarsi veramente, proteggerà ancora le regioni centrali e meridionali, mentre le correnti oceaniche più fresche ed instabili tenteranno un approccio più convinto al nostro continente; la Francia ed i paesi della Mitteleurope saranno i primi ad uscirne ma poi l'aria fredda riscontrerà notevoli difficoltà nel tuo tentativo di penetrazione nell'area del Mediterraneo.

Ne verranno marginalmente interessate soltanto le nostre regioni settentrionali con qualche forte temporale su Alpi, prealpi e forse alcuni limitati settori delle pianure settentrionali, gran caldo al centro ed al sud.

Il quadro disegnato da questi nuovi aggiornamenti è il classico dell'estate mediterranea nel pieno della sua vitalità, queste condizioni ci accompagneranno almeno sino al termine della prima metà di luglio, poi forse, proveniente dai quadranti settentrionali, un affondo più franco d'aria fresca anche sul nostro territorio nazionale ma a tal proposito urgono ancora delle conferme.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.52: SS114 Orientale Sicula

incidente rallentamento

Traffico rallentato, incidente a 155 m prima di Incrocio Taormina (Km. 48,9) in entrambe le direz..…

h 01.51: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 2 km causa incidente nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Orvieto (Km. 451,4) in d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum