Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: fase di GELO confermata per l'Europa, ecco le ultime novità

Inizia proprio adesso a muovere i suoi primi passi, l'imponente massa d'aria fredda di origine continentale verso l'Europa. Ecco nel dettaglio le ultime novità, con le conseguenze sul tempo previsto sul nostro continente e sull'Italia.

In primo piano - 23 Febbraio 2018, ore 17.00

Scendiamo ormai sotto il range delle 100 ore; a questo punto, possiamo ritenere SICURA l'ipotesi di grande freddo sul nostro continente. Dal territorio russo le masse d'aria gelide di origine continentale, muovono i loro avamposti verso l'Europa, possiamo accorgercene dal profilo delle temperature che si stanno registrando proprio in questo momento negli strati prossimi al suolo sull'est Europa e sul confine con la Russia, il limite occidentale con l'aria gelida continentale pienamente visibile nel "crollo" dei valori misurati al suolo.

Ebbene nelle prossime ore questo confine tenderà a muoversi rapidamente verso sud-ovest, è atteso un calo significativo della temperatura sui paesi dell'est e sulla regione balcanica.

Di pari passo con il consolidamento del blocco, l'aria gelida farebbe breccia sul nostro Paese ad iniziare dalle regioni settentrionali nelle prime ore di domenica 25 febbraio. Anche in questo caso dovremo aspettarci un ribasso repentino della colonnina di mercurio accompagnato da qualche spruzzata di neve qua e là, concentrata soprattutto sui settori estremi occidentali (Alpi Piemontesi).

Tra domenica sera e le prime di lunedì il calo termico si estenderà anche alle regioni centrali e raggiungerà persino la Sardegna. Nel complesso lunedì 26 e martedì 27 febbraio, saranno per alcune regioni d'Italia le giornate più fredde dell'intero inverno, con valori sotto o vicini gli zero gradi anche nelle massime. 

L'evoluzione successiva potrebbe riportare l'enfasi dei venti meridionali associati ad un aumento delle temperature sensibile specie al centro ed al sud. Un discorso a parte meritano le regioni settentrionali, ove tali flussi di aria tiepida ed umida sarebbero costretti a sovrascorrere sopra l'aria gelida precedentemente affluita, dando luogo alle cosiddette "nevicate da addolcimento", in questa sede possibili sino in pianura. 

La situazione tuttavia è ancora in fase di valutazione da parte dei modelli. Entro lunedì 26 avremo le idee più chiare anche su quest'ultimo aspetto. 

Seguire gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 19.19: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

incendio

Fumo causa incendio a Svincolo Ginestra Fiorentina (Km. 15) in entrata in entrambe le direzioni d..…

h 19.18: S01 Strada Grande Comunicazione Fi-Pi-Li (per Livorno)

incendio

Incendio a Svincolo Ginestra Fiorentina (Km. 15) in entrata in direzione Livorno dalle 19:13 del..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum