Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni meteo estate 2014: come saranno luglio ed agosto?

Proviamo a tracciare una linea di tendenza sulla possibile evoluzione meteorologica attesa nei mesi di luglio ed agosto: continuerà l'estate singhiozzante o ci aspetteranno periodi di stabilità atmosferica maggiormente duratura?

In primo piano - 26 Giugno 2014, ore 12.00

Sino a questo momento la stagione estiva relativa al 2014 non ha goduto di buona salute, soprattutto sulle regioni del nord sono state parecchie le occasioni di instabilità portate da frequenti infiltrazioni d'aria fresca all'interno del tessuto anticiclonico. Una linea di tendenza che troverà ancora una volta conferma anche dall'evoluzione del tempo prevista entro i prossimi 7-10 giorni.

Ma sino a quando potrà durare questa fase così accentuata di instabilità?

Come potranno comportarsi luglio ed agosto, i due mesi per eccellenza dell'estate italiana?


Basandoci sulla prima sommaria visione dei Global Models, nelle sue prime battute, il primo mese di estate meteorologica prometterebbe ancora instabilità, soprattutto al nord. Una linea di tendenza che trova conferma anche dall'aggiornamento odierno del modello stagionale. Possiamo infatti notare come le altezze di geopotenziale risulterebbero più elevate sul mezzogiorno d'Italia con una maggiore invadenza delle fasce anticicloniche subtropicali. Al contrario le regioni settentrionali potrebbero essere ancora una volta influenzate dall'aria più fresca atlantica, in grado quindi di rinnovare episodi di instabilità. Questa evoluzione trarrebbe conferma anche dalle altezze medie di geopotenziale previste sull'Europa occidentale che appaiono anche in questa sede inferiori alla media, suggerendo la sostanziale mancanza di una figura anticiclonica stabilizzatrice quale l'anticiclone delle Azzorre. In questo frangente i valori termici risulterebbero sostanzialmente in media al centro ed al nord, con occasionali picchi sottomedia segnatamente sulle regioni settentrionali. Maggiori possibilità di forti calure al meridione con valori termici talvolta sopramedia.

Agosto pare invece voltare pagina regalando al Belpaese il volto più soleggiato e stabile dell'estate meteorologica italiana. Spicca subito all'occhio il risveglio dell'anticiclone azzorriano che in questo caso appare ben rappresentato con una anomalia positva delle altezze geopotenziale collocata sull'Europa occidentale (Francia - Penisola Iberica). L'Italia sarebbe protetta almeno parzialmente dalla presenza di questo anticiclone, sperimentando maggiori condizioni di stabilità associata a temperature non troppo elevate in virtù del flusso mediamente nord-occidentale che governerebbe la circolazione atmosferica.

Ricordiamo ai nostri lettori che si tratta di tendenze generali, elaborate da un nuovo complesso modello sperimentale che utilizza milioni di dati provenienti da tutto il mondo e basa i suoi algoritmi sull’importante interazione tra oceani, terra emerse ed atmosfera. L’affidabilità del modello, e delle relative proiezioni stagionali, sta crescendo progressivamente negli ultimi anni.


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum