Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: entriamo nel vivo della fase fredda ARTICA, ecco le prospettive

L'aria fredda penetra come una lama nel burro sul Mediterraneo centrale; ecco l'evoluzione che dovremo aspettarci nei prossimi giorni.

In primo piano - 28 Novembre 2017, ore 17.00

Una perturbazione pronta a coinvolgere il nostro Paese già nella giornata di domani, mercoledì 29 novembre, laddove ritroveremo il Fronte Freddo in azione sulle regioni del centro Italia, anticipando un ribasso delle temperature che si manifesterà in modo più convinto da giovedì 30 novembre in avanti. Il secondo impulso d'aria artica, quello più importante, previsto in azione sul nostro Paese tra venerdì primo dicembre e domenica 3. Vi sarà una considerevole iniezione d'aria molto fredda alle quote superiori che riuscirà a trovarsi un varco in corrispondenza del Golfo del Leone.

All'interno del nucleo freddo artico, previsto scivolare dalla Francia meridionale alla Sardegna, ritroveremo valori di tutto rispetto; sul piano isobarico di 500hpa, vi saranno temperature sino a -35°C. Questo aspetto, soprattutto sulle regioni settentrionali, favorirà un forte riversamento d'aria fredda dalle quote superiori verso il suolo, con possibilità di nevicate sino al piano.

Tra il pomeriggio di venerdì e le successive 24 ore (pomeriggio di sabato) vi potranno essere manifestazioni di instabilità particolarmente accentuate su Toscana, Liguria centrale ed orientale, basso Piemonte, bassa Lombardia ed Emilia Romagna. Su quest'ultima regione vi saranno le maggiori probabilità di neve sino al piano, con accumuli anche di diversi centimetri.

Tra sabato 2 dicembre e domenica 3, il rinforzo dell'alta pressione sull'Europa occidentale, agevolerà lo scivolamento della depressione verso i settori di Mezzogiorno, laddove il maltempo tenderà a concentrarsi, insistendo almeno sino a lunedì 4 dicembre, seppur con valori di temperatura tendenti al rialzo.

Nell'ambito del centro Italia, la regione Sardegna sarà l'unica in grado di vedere la neve sino a quote veramente basse nella notte tra venerdì 1 e domenica 3 dicembre, poi anche qui proseguimento dell'instabilità almeno sino alla mattinata di lunedì ma con temperature in rialzo. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum