Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: effimero raffreddamento della temperatura prima di un nuovo anticiclone

Una circolazione di bassa pressione riporta un po' di pioggia nei prossimi giorni sulle regioni del centro e del sud, in seguito ecco il contrattacco di un nuovo anticiclone.

In primo piano - 17 Marzo 2019, ore 21.30

L'atmosfera prova a rimescolare le carte in gioco, nell'estremo tentativo di stravolgere il circolo vizioso con il quale abbiamo dovuto confrontarci negli ultimi mesi, tuttavia i tentativi in tal senso falliscono miseramente. Nel prossimo futuro, gli attori protagonisti del palcoscenico atmosferico europeo resteranno sempre gli stessi; un forte anticiclone sin troppo spesso sbilanciato nella parte occidentale d'Europa, vicino al nostro Paese quel tanto che basta da impedire lo sviluppo di perturbazioni in grado di veicolare davanti a sè, richiami di venti meridionali realmente capaci di portare precipitazioni abbondanti sulle regioni del nord. I fenomeni anche nel prossimo futuro, continueranno a raggiungere con maggiore facilità le regioni del centro e del sud, dove riscontreremo una piovosità più vicina alla media del periodo. La condizione di siccità sulle regioni settentrionali è destinata a prolungarsi sin verso il termine della mensilità marzolina. 

Un po' di pioggia in arrivo per il nord tra la questa notte e la giornata di domani, lunedì 18 marzo. Colpite le soprattutto le regioni di nord-est, qualcosa anche su Liguria, alta Toscana e Valle d'Aosta:


Volgendo lo sguardo al tempo attuale, una perturbazione alimentata dalle masse d'aria polari marittime, raggiunge proprio in queste ore la parte occidentale del continente europeo, il cosiddetto 'fronte freddo' porta rovesci di pioggia ed un calo della temperatura su Francia, Inghilterra, Paesi Bassi. Nelle prossime ore qualche precipitazione più organizzata è in previsione sulle regioni dell'Italia settentrionale. Con l'arrivo del fronte freddo previsto nel corso della nottata, dovremo aspettarci alcune nevicate sui rilievi alpini, qualche spruzzata di neve anche sulle montagne più alte dell'Appennino. Le precipitazioni più organizzate sono in previsione lunedì mattina per le regioni di nord-est.

Tra martedì e mercoledì, i fenomeni sono previsti progredire abbastanza rapidamente verso le regioni del centro e del sud. II bacino centrale del Mediterraneo verrà interessato da un corpo nuvoloso accompagnato da precipitazioni concentrate soprattutto sulle due isole maggiori, la Calabria, la Puglia e la Basilicata. 

Ecco la probabilità di accumuli di pioggia superiori a 5mm, la notte tra mercoledì e giovedì prossimo. Le maggiori chances di precipitazione saranno indirizzate alle regioni meridionali, soprattutto nelle due isole maggiori: 


Sulle regioni del nord, l'arrivo dell'aria più fredda provocherà una diminuzione piuttosto sensibile delle temperature prevista dai modelli tra martedì e mercoledì. In questa sede i valori minimi potranno nuovamente toccare gli 0°C sulla Valpadana e nelle valli interne. Per questi settori probabilmente sarà l'ultima gelata di stagione prima di addentrarci nel cuore vero e proprio della primavera. 

A livello generale, l'ultima decade di marzo appare ancora influenzata da una eccessiva ingerenza degli anticicloni sull'Europa. Un nuovo, FORTE anticiclone viene previsto dal modello europeo mantenere il proprio asse a cavallo tra l'Europa centrale ed occidentale sino al termine di marzo. La prima mensilità della primavera meteorologica lascerà dietro di sè valori elevati di temperatura e generale mancanza di precipitazioni soprattutto al nord. 

Il modello europeo conferma l'arrivo di un forte anticiclone sull'Europa nella terza decade di marzo. Questa la previsione per venerdì 22:


Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum