Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: crollo termico ed instabilità in arrivo dalla prossima notte

Vento forte, brusco calo termico e precipitazioni in arrivo dalle prossime ore. Ecco quali saranno i settori più colpiti e lo sviluppo degli eventi nel corso della settimana.

In primo piano - 25 Marzo 2019, ore 17.30


 

L'alta pressione torna in queste ore a ritirarsi sull'Europa occidentale, favorendo una discesa di aria piuttosto fredda artica che dal Mare del Nord si porta proprio in queste ore sul versante settentronale delle Alpi. L'arrivo dell'aria fredda darà luogo ad un corpo nuvoloso che tra martedì e mercoledì è previsto svilupparsi sui nostri mari, spostandosi rapidamente verso le regioni del Mezzogiorno, portando con sè rovesci e temporali. A partire da questa notte la Protezione Civile ha emanato un'allerta meteo per vento forte di Bora e di Tramontana con raffiche localmente superiori ai 100Km/h. Le regioni coinvolte saranno Liguria, Toscana, Lazio, Emilia Romagna, Veneto, Friuli.

Raffiche particolarmente intense di vento, sono previste tra questa notte e domani pomeriggio, sui bacini centrali e settentrionali. Questa la previsione del vento al suolo riferita a martedì pomeriggio:


Per le regioni del nord ed i versanti alto tirrenici, sono previste ancora una volta condizioni di tempo secco e ventoso che avvicina sempre più lo spettro della siccità.

Il passaggio del fronte freddo previsto nel corso della nottata, porterà con sè alcune veloci precipitazioni su Emilia Romagna, Liguria di Levante, Toscana. In seguito brusca diminuzione delle temperature con ampie schiarite.

Sotto la spinta dell'alta pressione sull'ovest Europa, le nubi e le precipitazioni tenderanno a spostarsi molto rapidamente verso il Mediterraneo orientale. Martedì e mercoledì giornata di tempo instabile al centro ed al sud, soprattutto sulle due isole maggiori. Entro giovedì pomeriggio l'instabilità avrà abbandonato anche le regioni del centro e del sud, ritirandosi verso l'Egeo.

Questi sono gli accumuli TOTALI di pioggia nell'arco della durata di tutto il passaggio perturbato (fra martedì 26 e giovedì 28).
Si nota una cronica mancanza di pioggia su gran parte del nord, le regioni del medio ed alto Tirreno: 


Nel complesso le temperature previste nei prossimi giorni risulteranno più fresche su tutto il Paese, vicine alle medie del periodo con valori inferiori ai +20°C anche in pieno giorno. Una ripresa termica è attesa a partire da giovedì e proseguirà per tutto il weekend, le condizioni atmosferiche soprattutto al nord e su buona parte del centro, risulteranno soleggiate per gran parte della settimana.

Valori sottomedia previsti martedì pomeriggio su buona parte dei versanti adriatici, la Sardegna ed i versanti esteri delle Alpi. Valori sopramedia sulla valpadana occidentale a causa dei venti di caduta favonici:


Volgendo lo sguardo a LUNGO TERMINE, un cambiamento di circolazione sinottica su larga scala europea è previsto nella prima decade di aprile. Entro giovedì 4 potrebbe forse verificarsi la prima vera occasione di PIOGGIA per le regioni settentrionali ma in tal senso i dubbi da risolvere sono ancora molti.

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it

 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum