Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: confermato o no il FREDDO nella prima decade di febbraio?

Il punto della situazione sul tempo previsto all'esordio della nuova mensilità.

In primo piano - 29 Gennaio 2018, ore 19.30

Conclusa la fase di alta pressione relativa a questa parte finale di gennaio, l'arrivo del terzo ed ultimo mese di inverno meteorologico, febbraio, porterà con sè una situazione atmosferica più instabile e fredda. Tutto questo sarà attribuibile ad un ribasso del Fronte Polare sull'Europa, secondo un disegno sinottico già visto e rivisto, il quale includerà valori mediamente elevati di pressione e di geopotenziale su Oceano Atlantico e sulla parte più occidentale del continente.

Su scala sinottica, cosa succederà precisamente?

Vi saranno dei nuovi tentativi di elevazione dell'alta pressione verso le latitudini settentrionali dell'oceano Atlantico, sufficienti a favorire la discesa di masse d'aria più fredde verso il Mediterraneo.

Di QUANTO caleranno le temperature sul nostro Paese?

Questa è la domanda topica che molti dei nostri lettori si staranno chiedendo; purtroppo il nostro continente versa in una condizione termica assai mite, non soltanto sul centro Europa ma anche sui settori nord-orientali, laddove i valori termici presentano in queste ore scarti positivi importanti.

Questo significa che, qualora una massa d'aria fredda decidesse di avventurarsi in questo accidentato territorio, dovrà LOTTARE per riuscire a conquistare terreno verso la fascia delle medie latitudini. 


Sino ad ora, l'unico scenario atmosferico orientato verso il freddo, che possa essere confermato con sufficiente precisione, riguarda il passaggio previsto tra giovedì primo febbraio e venerdì 2.

Sul nostro Paese verrà introdotta dell'aria fredda di origine polare-marittima e con essa dei fenomeni di instabilità previsti sulle regioni di nord-est, i versanti di medio e basso Tirreno ed infine le due isole maggiori. 

Sugli sviluppi successivi la previsione rimane ancora estremamente incerta, vi sarà un nuovo, probabile addolcimento delle temperature sabato 3 e domenica 4 febbraio, in cui prevarranno venti di Libeccio, in seguito, nuova pulsazione dell'alta pressione verso le latitudini settentrionali, nuovo conseguente raffreddamento delle temperature sull'Europa, con effetti e modalità ancora tutte da verificare. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.39: A1 Roma-Napoli

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Allacciamento Asse Mediano (Km...…

h 08.37: A11 Firenze-Pisa

incidente

Incidente nel tratto compreso tra Prato Est (Km. 9) e Prato Ovest (Km. 16,8) in direzione Pisa d..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum