Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: aria ARTICA sull'Europa entro il termine di novembre?

I nuovi aggiornamenti CONFERMANO l'avvento di una nuova fase di instabilità associata a calo delle temperature sull'Europa entro il termine di novembre. In sintesi l'evoluzione del tempo messa in luce dai modelli in questo scorcio di fine novembre.

In primo piano - 20 Novembre 2017, ore 17.00

Nell'immediato futuro (breve termine), dovremo aspettarci una fase atmosferica governata da un flusso abbastanza teso di correnti occidentali miti che saranno indirizzate al Mediterraneo ed alla Mitteleurope, le propaggini più orientali di questa vasta circolazione potranno spingersi sino alla Russia. Entro i prossimi 7 giorni, ad esclusione delle inversioni termiche sulle pianure, vi saranno ben poche chances di freddo a livello nazionale, gli scarti superiori alla norma si faranno sentire lungo le coste e soprattutto nelle località d'alta quota.

Con l'arrivo del prossimo fine settimana (sabato 25, domenica 26), l'atmosfera comincerà a muovere le sue pedine in una maniera favorevole all'avvento di un nuovo periodo di tempo instabile portato dalle masse d'aria artiche; nello specifico potremo assistere ad un incremento dell'attività d'onda sull'oceano Atlantico, laddove i modelli identificano un nuovo anticiclone di blocking alle latitudini settentrionali. 

Da qui una risposta di tipo instabile portata a segno da un flusso articolato di venti settentrionali artici. Una vasta circolazione depressionaria con perno sulla Penisola Scandinava, terrebbe sotto scacco l'Europa centrale ed orientale, i valori più freddi di temperatura resterebbero confinati alle latitudini settentrionali ma un buon raffreddamento sarebbe in grado di farsi sentire anche sulla Mitteleurope, con valori stimati sul piano isobarico di 850hpa sino a -5°C.

Sul Mediterraneo a risentirne maggiormente sarebbero i bacini settentrionali, incluse pertanto le regioni del nord Italia, laddove vengono pronosticati valori nell'ordine dei +0°C al piano isobarico di 850hpa.

Ancora impossibile stabilire l'esatta traiettoria degli impulsi d'instabilità che avranno sicuramente direttrice di provenienza settentrionale ma che potrebbero dare origine a ciclogenesi mediterranee collocate in posizioni molto diverse, difficili da diagnosticare al momento. Ancora una volta sembrerebbero favorite le ciclogenesi sul Mediterraneo orientale, con maggiori possibilità di precipitazione al Mezzogiorno e sui versanti adriatici. (da confermare)

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum