Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: al via una fase di tempo PERTURBATO, ecco dove e quando

Una circolazione d'aria instabile promette di riportare condizioni atmosferiche avverse in questa parte conclusiva di novembre; ecco la sequenza più importante di eventi che ci attende da qui alla fine del mese.

In primo piano - 23 Novembre 2017, ore 17.00

Il nuovo aggiornamento del modello americano amplifica gli scenari di tempo instabile in questa ultima settimana di novembre; dovremo aspettarci almeno un paio di controffensive portate dalle masse d'aria fredda artica sul Mediterraneo. La circolazione atmosferica a livello europeo sarà caratterizzata da un'ampia ondulazione della corrente a getto, nella quale ritroviamo lungo il lato ascendente, risalite di aria calda che vanno a costituire linfa vitale al blocking sull'oceano Atlantico, lungo il lato discendente ritroveremo invece masse d'aria più fredde di estrazione artica che puntano dritte alla Mitteleurope.

Come anticipato, da qui alla fine del mese vi saranno DUE perturbazioni in marcia verso il nostro Paese; la prima a cavallo tra domenica 26 e lunedì 27 novembre, porterà con sè precipitazioni sull'Italia settentrionale e sui versanti di medio ed alto Tirreno, la seconda più importante è prevista tra martedì 28 e giovedì 30 novembre, condizionando il tempo dello stivale proprio alla conclusione di novembre.

Questa seconda perturbazione potrebbe portare la neve a bassa quota su parte del settentrione, concedere una bella nevicata su Alpi ed Appennino, regalando altri preziosi contributi di pioggia.

Volgendo lo sguardo alle lunghe distanze, quindi alla prima decade dicembrina, potremo assistere ad un tentativo di ricompattamento del Vortice Polare e pertanto un incremento della tensione zonale che potrebbe riportare l'anticiclone oceanico nuovamente propenso ad estendersi verso l'Europa ed il Mediterraneo. Questa nuova tendenza dovrà tuttavia confrontarsi con la realtà di una circolazione che, a livello locale (Europa) sarà compromessa ormai da diverso tempo. 

Seguite gli aggiornamenti su meteolive.it


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum