Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PREVISIONI METEO: a quando la prima VERA battuta d'arresto dell'estate?

Sino a questo momento, seppur tra le fisiologiche enfasi di calura e le altrettanto fisiologiche parentesi di instabilità, la stagione estiva 2016 ha avuto parecchie similitudini con quelle che erano le vecchie estati prima dei famigerati "anni 2000". In arrivo anche la famosa "crisi" estiva del "dopo Ferragosto"? Su questo articolo, facendo qualche considerazione sul passato e sul presente, lasceremo a voi lettori, qualche spunto in più di riflessione.

In primo piano - 27 Luglio 2016, ore 17.15

La durata delle ore di luce sta cominciando lentamente a ridursi e quindi appare naturale chiedersi QUANDO il nostro Paese e più in generale l'area mediterranea, potrà sperimentare l'avvento delle prime battute d'arresto dell'estate, indicanti l'inizio vero e proprio del declino stagionale. Rispondere a questa domanda non è certamente un'impresa facile, possiamo tuttavia già adesso trarre qualche considerazione in merito al comportamento avuto sinora dalla circolazione atmosferica in ambito europeo. Sole e CALDO sono infatti risultati spesso protagonisti della scena ma abbiamo tuttavia una grossa differenza quest'anno rispetto alle annate tipiche della prima decade del 2000'; possiamo commentare una corrente a getto polare forte e vigorosa persino nel cuore dell'estate mediterranea.

Il periodo compreso tra la seconda metà di luglio e la prima decade di agosto, rappresenta a tutti gli effetti l'acuto dell'estate nella fascia delle medie e delle alte latitudini, molte giornate di intenso surriscaldamento solare, mandano in crisi la corrente a getto subtropicale che a sua volta porta ad un innalzamento delle fasce altopressorie rappresentate dall'alta delle Azzorre e dalla componente subtropicale africana.

Sono eventi normali per il periodo ma sta di fatto che sino a questo momento, l'iter evolutivo dell'estate in corso ha avuto parecchi aspetti in comune con quelle che erano le estati dei mitici decenni anni 70' ed 80', seguiti di buona norma da "crisi" temporalesche anche di una certa entità, più probabili dalla seconda metà di agosto in avanti.

La vivace attività ciclonica presente sull'oceano Atlantico e sui settori nord-occidentali d'Europa, ci segnala che l'aria fresca è lì, a due passi dal Mediterraneo, pronta ad invadere le nostre latitudini non appena le fasce anticicloniche subtropicali inizieranno a ritirarsi dalla scena. Come anticipato, tutto questo dovrebbe pressappoco iniziare a verificarsi dalla seconda metà di agosto, a quel punto della storia sapremo certamente fornirvi qualche elemento in più di interesse. Nel frattempo l'estate mediterranea darà probabilmente il meglio di sè, con l'anticiclone delle Azzorre che, adesso come allora, a questo punto dell'estate risultava sovente "imbastardito" da contributi d'aria più calda africana prima della prima, seria batosta stagionale non prima di Ferragosto. 

Andrà veramente così? 


Autore : William Demasi

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.18: A27 Mestre-Belluno

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Allacciamento A57 Torino-Trieste/Raccordo Per Tessera e Vittorio Ven..…

h 05.13: A50 Via Sandro Pertini incrocio Tangenziale Ovest Di Milano

fog

Nebbia nel tratto compreso tra Svincolo SS.412 Della Val Tidone: Pavia-Opera (Km. 26,2) e Allacciam..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum