Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Previsioni a lungo termine: tempo perturbato e più freddo?

La seconda metà del mese sembra voler riservare un tipo di tempo più consono alla stagione che verrà.

In primo piano - 8 Novembre 2005, ore 11.46

Ieri accennavamo al fatto che le grandi depressioni del nord Europa ancora non riescono a farsi strada verso il cuore del Vecchio Continente ed il Mediterraneo, trascinando con sé l'aria artica che ancora risiede nella zona di competenza, a nord del Circolo Polare Artico. Di conseguenza nelle ore pomeridiane l'aria continua ad essere mite, soprattutto nelle zone dove il sole batte per l'intera giornata; oltretutto in montagna non ci sono state ancora nevicate, ed in pianura mancano del tutto le brinate. Ma fra le altre cose abbiamo accennato al probabile cambiamento che avverrebbe fra il 15 ed il 20 novembre, quando finalmente le depressioni riusciranno a scalzare l'alta pressione dal Mediterraneo e dall'Atlantico centrale per costringerlo a risalire verso nord. E' su questo scambio (alta pressione verso nord, bassa pressione verso sud) che si basano le irruzioni fredde più intense ed estese; ovviamente poi le conseguenze cambiano a seconda di come si spostano le figure bariche, e quindi a seconda della traiettoria che l'aria fredda segue, perché in quota essa scorre sempre in massima parte nel punto di contatto fra alta e bassa pressione, dove si trova la Corrente a Getto e quindi dove il vento è più forte. Se ad esempio l'aria fredda punta la Spagna o le Baleari l'Italia viene a trovarsi in un tipo di tempo sempre più perturbato ed inizialmente mite, con una brusca diminuzione della temperatura che si concretizza solo dopo qualche giorno; se invece l'aria fredda punta la Valle del Rodano o le Alpi, beh ... le conseguenze sono dirette e facilmente prevedibili. Al momento l'ipotesi più probabile appare la prima fra quelle formulate. Comunque rimane il fatto che è ancora presto per entrare nel dettaglio della previsione, ma l'importante è la conferma della discesa di aria artica; le conseguenze le studieremo fra qualche giorno.

Autore : Lorenzo Catania

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 23.01: A11 Firenze-Pisa

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Chiesina Uzzanese (Km. 46,4) e Montecatini (Km. 39) in dire..…

h 22.58: SS12 Dell'abetone E Del Brennero

problema sdrucciolevole

Riduzione di carreggiata causa fondo stradale dissestato nel tratto compreso tra Incrocio Fine Vari..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum