Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ponte di Ognissanti, salgono le quotazioni per un nuovo peggioramento

Una nuova saccatura di origine nord-atlantica pare intenzionata a fare il suo ingresso sul Mediterraneo centro-occidentale proprio a cavallo della festività. Ecco come potrebbe evolvere la situazione sull'Italia.

In primo piano - 25 Ottobre 2010, ore 10.13

Schema della circolazione depressionaria in avvicinamento all'Italia. La mappa è centrata per il pomeriggio di sabato 30 ottobre. Il minimo sulla Spagna è quello che ci interesserà direttamente per il Ponte di Ognissanti.

Prosegue fa lase di stanca degli anticicloni; ormai ogni anno di più ci stiamo accorgendo che la circolazione generale dell'atmosfera ha subito diverse modifiche strutturali. Insomma gli autunni secchi e miti degli anni '90 fanno parte di un sistema circolatorio che non c'è più. Ora il Mediterraneo in autunno assurge egregiamente al suo compito, quello di pozzo senza fondo per le depressioni atlantiche.

Queste ultime a loro volta hanno abbassato il tiro, significando che tutto il blocco della circolazione subtropicale ha subito un generale arretramento verso i luoghi di origine. E' un trend oscillatorio che potrebbe senz'altro essere preso in considerazione quale nuovo metro climatico, in bella compagnia degli indici teleconnettivi, ossia quelle oscillazioni periodiche spie di un clima che cambia senza sosta.

Da questa premessa nasce lo spunto per la discussione riguardo le proiezioni a medio-lungo termine, quelle che ci portano nel cuore del prossimo Ponte. Ebbene la spallata anticiclonica azzorriana che farà suo il Mediterraneo tra mercoledì 27 e venerdì 29, non sopravviverà a lungo come in un primo tempo sembrava prospettarsi.

Un'altro colpo perturbato prenderà vita all'incrocio "dei pali", ossia sul mare del Labrador, la fucina delle perturbazioni atlantiche che giungono sull'Europa. Ebbene, questo nuovo sacco depressionario troverà accoglimento proprio a cavallo del prossimo weekend sulle ricettive acque mediterranee. Lo strappo di vento evidenziato lungo il ramo discendente della Corrente a Getto Polare sopravvento all'asse di saccatura (ossia a ovest dello stesso) ci indica oltretutto un amplificazione dell'onda strada facendo verso il Mare Nostrum.

Da qui, la prognosi per quei giorni non può essere che votata ad uno scenario nuovamente piovoso, in squisito stile autunnale. Le correnti meridionali che precederanno la prima delle perturbazioni farà risalire i termometri, in modo particolare al centro-sud, riazzerando l'attuale fase da stagiona avanzata. Ma il freddo autunnale non demorderà, infatti il successivo netto calo dei geopotenziali farà calare nuovamente anche le temperature e con esse anche le quote neve a partire dalle Alpi.

Insomma sarà un Ponte in classico stile autunnale, spesso piovoso, a tratti anche ventoso, freddo ma non troppo. Ben tornate mezze stagioni....


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum