Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ponte di Ognissanti: bussa l'Africa e c'è il disturbo dell'uragano "Tony"

Ancora conferme: affondo della saccatura polare verso le Canarie.

In primo piano - 24 Ottobre 2012, ore 09.45

Carta prevista per sabato 3 novembre dal modello canadese, il modello inglese è quasi sulla stessa linea. Rimonta africana sull'Italia.

Se la saccatura di martedì 30 riuscirà probabilmente a favorire la formazione di una depressione a ridosso della Sardegna e in movimento verso il basso Tirreno, recando alcune piogge, quella a cavallo del Ponte di Ognissanti, tra l'1 ed il 4 novembre seguirà una sorte tutta particolare, canariana...

Ci sono due motivi per cui la saccatura polare deciderà di affondare la sua aria fredda per l'ennesima volta in direzione delle Canarie:

1) l'aggancio con l'uragano Tony (che nel frattempo sarà probabilmente divenuto ex)

2) la persistenza di temperature superficiali più basse del normale in quel tratto d'oceano.

Ecco spiegato il motivo per cui, almeno stando ai modelli inglesi e canadesi, l'aggancio con la bobina depressionaria oceanica potrebbe diventare realtà per il Ponte di Ognissanti, regalando all'Italia un'altra performance dell'anticiclone subtropicale con respiro molto mite su gran parte del Paese, che questa volta sulle pianure potrebbe però tradursi in NEBBIA.

Gli annuvolamenti indotti dalla risalita del ramo ascendente del getto finiranno per coinvolgere il settentrione, ma in modo molto blando, con una nuvolosità fratta, che impegnerà soprattutto la Liguria, peraltro senza colpo ferire.

Peccato: poteva essere l'occasione per assistere ad altre piogge autunnali importanti ma anche per delle belle nevicate in montagna, per aiutare la stagione a partire in anticipo e Dio solo sa quanto ce ne sarebbe bisogno per il nostro turismo e per trainare la nostra economia.

Invece bisognerà ancora attendere.

NOTA DI REDAZIONE:
Naturalmente si tratta di linee di tendenza poichè stiamo parlando di un periodo relativamente lontano ed è quindi normale che ci sia ancora incertezza.
MeteoLive cerca ugualmente di fornirvi l'ipotesi più accreditata, in modo da avvicinarsi il più possibile alla previsione più corretta: la situazione diverrà più chiara nei prossimi giorni, continuate a seguirci.
 


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum