Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ponte dell'Immacolata: modelli a confronto...

Scenari parzialmente discordanti questa mattina dai tre principali modelli presenti in rete questa mattina. Ecco una breve analisi.

In primo piano - 30 Novembre 2015, ore 09.38

L'inverno meteorologico bussa alla porta dell'Italia con il mese di dicembre. Il suo ingresso verrà salutato un po' in sordina, stante la presenza di un vasto anticiclone in area mediterranea.

In questa sede volgeremo lo sguardo oltre, verso il primo ponte della stagione invernale che coinciderà con la festa dell'Immacolata.

I modelli danno ipotesi contrastanti circa il periodo in questione. Per comodità prenderemo come giornata "campione" lunedì 7 dicembre.

La prima cartina inquadra la previsione estrapolata dal modello americano per la giornata in parola. Si nota una goccia fredda in prossimità della Sardegna, che risulterà frenata nel suo movimento verso levante da un anticiclone posizionato più ad est.

Se questa tendenza andasse in porto, sui settori occidentali italiani e sulle Isole avremo condizioni instabili, anche se in un contesto complessivamente poco freddo. Andrebbe meglio sui settori orientali e sul nord-est, dove l'azione della figura perturbata risulterebbe più marginale.

Esaminiamo ora la linea di tendenza contemplata dal modello canadese (sempre per il medesimo giorno), visibile nella seconda figura a lato.

L'elaborazione non è molto diversa da quella americana, ma la depressione sul Mediterraneo occidentale appare più blanda e ridotta ad una sorta di "ansa instabile".

Se questa tendenza fosse confermata si avrebbe qualche precipitazione sui settori occidentali italiani e sulle Isole, ma senza grosse "pretese", con l'alta pressione pronta a ricucire subito lo strappo.

Il modello europeo (terza mappa a lato) è invece più drastico: alta pressione totale sull'Italia, senza "se" e senza "ma".

Bel tempo sui colli e sui monti, dove agiranno anche temperature molto miti, nebbie e inquinamento sulle bassure e sulle pianure, dove potrebbe fare anche freddo sotto eventuali persistenze brumose.

Insomma, una situazione che non farà felici gli operatori turistici di mezza Italia, che si troveranno a dover combattere contro un pessimo marrone "aleggiante" sui nostri rilievi.

Chi avrà ragione? Il modello europeo negli ultimi periodi ha dato ottimi risultati, in ogni caso a nostro avviso l'ipotesi anticiclonica per ora risulta preponderante sulle altre. Continuate comunque a seguirci...

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 14.08: T2-TRF SB. Traforo Del Gran S.Bernardo

catene snow

Neve a Svincolo Fine Traforo-Dogana (svizzera) (Km. 15,8) lato Svizzera…

h 14.08: SS113 Settentrionale Sicula

problema sdrucciolevole

Fondo stradale scivoloso a 9,065 km prima di Incrocio S.Stefano Di Camastra (Km. 151,2) in direzi..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum