Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Ponte del 17 marzo, ombrelli aperti su diverse regioni d'Italia?

Non depongono bene le ipotesi tracciate dai modelli per il ponte dei 150 anni dell'unità d'Italia. Dati alla mano sembrano probabili condizioni di diffusa instabilità accompagnate anche da episodi di tempo perturbato, soprattutto al centro-nord. Per contro non farà freddo.

In primo piano - 9 Marzo 2011, ore 11.12

Poteva essere il primo ponte festivo quale occasione per assaporare i primi gradevoli tepori della primavera. E in effetti non farà freddo, anzi su gran parte d'Italia, segnatamente al sud, il clima sarà sicuramente mite e gradevole, seppur un po' ventoso.

Il problema però, a detta delle proiezioni probabilistiche rielaborate dai nostro modelli, è legato all'alto rischio di pioggia. Questo perchè il treno delle correnti perturbate atlantiche troverà all'altezza della Spagna e del Mediterraneo occidentale, un serio blocco da superare, un punto nodale che fungerà da ostacolo alla progressiove verso levante delle perturbazioni.

In altre parole quella struttura depressionaria catalizzerà su di sè tutto il maltempo prodotto dall'Atlantico e l'Italia si verrà a trovare proprio sulla parte più attiva della stessa, ossia lungo il bordo ove scorreranno le miti ma umidissime e instabili correnti meridionali.

Alla luce di quanto anticipato, il tempo per il ponte del 17 marzo non sarà dunque un granchè. Al di là degli ombrelli che si apriranno, non dobbiamo dimenticare però anche il rovescio della medaglia, ossia la ghiotta occasione per il ritorno della neve sulle nostre montagne, in particolare sulle Alpi, quelle che paradossalmente hanno sofferto di più nella seconda parte dell'inverno, sia per la mancanza di precipitazioni di rilievo, sia per le lunghe fasi miti di gennaio e febbraio. 

Un altro dato positivo è sicuramente quello legato al fatto che regioni del sud, recentemente bersagliate da nubifragi e situazioni alluvionali, rimarranno a loro volta ai margini di questo nuovo peggioramento. Questo sarà senza dubbio un bene, dato che l'aumento delle temperature già di per sè metterà a dura prova la portata di fiumi e torrenti, riempiti dal rapido disgelo in quota. Per lo meno non si avrà l'aggravante di ulteriore acqua dal cielo e questo, al di là degli esiti del nostro ponte, fa sicuramente tirare fin d'ora un sospiro di sollievo.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 05.59: A1 Roma-Napoli

fog

Nebbia a banchi nel tratto compreso tra Pontecorvo (Km. 658,3) e Caianello (Km. 700,8) in entramb..…

h 05.32: A5 Torino-Courmayeur

blocco incidente

Traffico bloccato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo S. Giorgio Canavese (Km. 24,9) e..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum