Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Po Valley Brown Cloud: La grande nube nera che sovrasta la Valpadana!

Valpadana come in Cina: La grande nube scura che sovrasta i cieli padani fa paura! Ma la situazione è veramente così drammatica?

In primo piano - 19 Ottobre 2007, ore 10.15

Per un milanese la cappa di polveri e smog che sovrasta la metropoli e l'hinterland non è certo una novità. Il cielo padano è noto da sempre per le sue famose correnti favoniche che lo rendono spesso terso come in poche altre zone al mondo. Tuttavia in presenza di scarsa ventilazione al suolo, la Pianura Padana si trasforma in un serbatoio, dove le polveri sia di origine naturale che di origine antropica tendono a ristagnare, formando una spessa coltre marrone la famosa "Po Valley Brown Cloud" che si estende sino a lambire le regioni alpine e appenniniche. La vista di questa spessa nube marrone è piuttosto inquietante se osservata dalle alture prealpine o a bordo di un aereo di linea, tuttavia la qualità dell'aria, secondo gli ultimi studi, è migliorata notevolmente rispetto agli anni 70-80, dove le grandi fabbriche e le attività umane in genere, immettevano nell'atmosfera enormi quantità di gas e polveri inquinanti. Vi erano pochissimi controlli dei tassi d'inquinamento atmosferico e l'informazione in merito era frammentaria o forse cerano altre priorità. Oggi le cose sono diverse; le grandi acciaierie si contano sulle dita di una mano, gli scarichi industriali sono più controllati e l'aria che respiriamo, malgrado l'incredibile aumento dei veicoli in circolazione, è relativamente più pulita. Analizzando la composizione chimica della nube, secondo i ricercatori dell'Istituto di Scienze dell'Atmosfera e del Clima, Isac-Cnr, sul Monte Cimone, che fa parte della rete internazionale "Share", nell'agosto scorso, si è riscontrato arricchimento della nube, con sabbie di origine sahariana trasportata verso nord dalle correnti atmosferiche e di altre particelle derivanti dagli incendi scoppiati in Algeria, ma per quanto concerne le polveri inquinanti di origine antropica si è assistito ad un sensibile calo, dovuto anche ad un inverno 2006-2007 piuttosto mite, con un risparmio energetico di quasi il 28% rispetto alla media dell'ultimo decennio. Insomma il clima padano, come quello di molte metropoli europee non è certo salutare, ma la situazione non è così drammatica come vogliono farci credere!

Autore : Luca Savorani

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 01.15: TG-BO Tangenziale Di Bologna

rallentamento

Veicoli lenti nel tratto compreso tra Svincolo 11 Ss253 S.Vitale-Ravenna (Km. 19) e Svincolo 10 Zon..…

h 01.07: A56 Tangenziale Di Napoli

incidente

Incidente a Zona Ospedaliera (Km. 15,7) in uscita in entrambe le direzioni dalle 00:21 del 27 mag..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum