Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pitturare le città di bianco per combattere il global warming? NO, solo per attenuare gli effetti dell'isola di calore

MeteoLive lo sostiene da un decennio, ora sono arrivati i professoroni e la notizia trova spazio sui media.

In primo piano - 20 Maggio 2010, ore 14.18

Noi di MeteoLive lo sosteniamo da 10 anni e più volte ne ho parlato personalmente su radio e televisioni. Sorridevano tutti, quasi mi prendessero per pazzo. Ora lo dicono anche i professoroni e subito la notizia piomba in prima pagina. Naturalmente al progetto viene data subito un'altra valenza: da mitigatore dell'isola di calore e utile rimedio contro l'abuso dei condizionatori in estate e per mantenere dunque più fresche le proprie case in modo naturale, l'iniziativa è stata dipinta come un efficace sistema per ridurre il global warming su scala globale. Certo le potenzialità di un banale intervento di verniciatura sbiancante darebbe un ottimo risultato. L'impatto sarebbe quello di una superficie innevata o ghiacciata. Attenzione però: la neve riflette quasi completamente la radiazione solare solo se è fresca, cioè se non viene sporcata da fuliggine, gas di scarico e inquinanti vari. Una superficie che da bianca in poche settimane o mesi si trasformi in grigia, come è destinata a diventare in breve tempo in città, vista la quantità industriale di polveri sottili che vagano per l'aria, gli effetti non saranno poi così eclatanti, anzi le spese di verniciatura aumenterebbero esponenzialmente, visto che bisognerà dare il bianco di continuo, un po' come si fa per il legno. La casa di legno è certamente un sogno ma provate a chiedere quanta manutenzione occorre per mantenerla in "salute". E invece ecco le previsioni più ottimistiche: "Un tetto di mille piedi quadrati, la dimensione di una casa americana media, se di colore bianco anziché scuro è in grado di annullare l'effetto serra di 10 tonnellate di anidride carbonica immesse nell'atmosfera", ha spiegato uno dei curatori dello studio, il fisico Hashem Akbari del prestigioso Lawrence Berkeley National. Personalmente restiamo scettici: se si tratta di abbassare di qualche decimo di grado la temperatura delle città va benissimo, ma pensare che un po' di bianco sporco si possa risolvere il problema dell'eccesso di CO2 nel mondo ci sembra alquanto pretenzioso. Oltretutto con i tetti e le strade più bianche potrebbe diminuire quel surplus di calore che favorisce lo scoppio dei temporali estivi nelle aree cittadine. Qui non si capisce se questo possa risultarci o meno gradito. In ogni caso tinteggiare di bianco è sempre utile, soprattutto nelle aree di campagna meno industrializzate, dove l'inquinamento le sporca poco. Non è poi nemmeno la scoperta dell'acqua calda (o bianca...) visto che da secoli le case dei paesi caldi sono tinteggiate di bianco.


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 08.11: SS18 Tirrena Inferiore

incidente

Incidente a 36,677 km prima di Incrocio Staz. Di Francavilla - SS19 Diramazione Delle Calabrie (Km...…

h 08.10: A4 Brescia-Padova

incidente rallentamento

Traffico rallentato causa incidente nel tratto compreso tra Svincolo Montebello (Km. 313,8) e Svinc..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum