Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pioggia, neve e temperature: tutto sulla perturbazione di mercoledì 23 e giovedì 24

Inizierà a interessare mercoledì pomeriggio la Sardegna e, in serata, anche parte del nord-ovest e tutte le regioni tirreniche. Giovedì maltempo quasi ovunque, con neve che torna a farsi vedere fino a bassa quota su alcune zone del settentrione. Temperature in diminuzione ovunque.

In primo piano - 20 Gennaio 2013, ore 10.30

 L'ultima decade di gennaio sarà caratterizzata da un flusso molto vivace e teso dal nord dell'Atlantico verso l'Europa occidentale e il Mediterraneo centrale. L'Italia si vedrà investita da diverse perturbazioni, tra le quali spicca il passaggio previsto tra il pomeriggio di mercoledì 23 e la giornata di giovedì 24 gennaio.

Il vortice in questione, partirà direttamente dal Canada, raggiungerà le coste occidentali europee nella giornata di mercoledì per poi infilarsi attraverso la Guascogna (Francia) per puntare successivamente la Sardegna. La nostra isola sarà pertanto la prima ad assistere al peggioramento, con tanto di rovesci e rischio di locali temporali fin dal pomeriggio di mercoledì 23.

Il minimo di pressione tendrà poi ad approfondirsi tra il mare di Corsica e l'alto Tirreno permettendo così la rapida estensione della fenomenologia alle Alpi occidentali, bassa Padana, Liguria e all'intero settore tirrenico. Entro mercoledì sera ecco dunque le precipitazioni estendersi a tutte queste zone.

Frattanto il minimo inizierà a risucchiare aria più fredda dalla regione balcanica, tanto che nella notte su giovedì è previsto un generale calo delle temperature e, parimenti, del limite delle nevicate. La neve potrà tornare a imbiancare a tratti anche la pianura sul basso Piemonte, bassa Lombardia, ovest Emilia ed entroterra ligure.

Neve attesa tra 800 e 1000 metri sull'Appennino centro-settentrionale, con fenomeni a tratti anche intensi sul settore interno e adriatico. Spruzzate alle medesime quote in Sardegna e, intorno a 1000-1200 metri, sui settori montuosi del sud.

Insomma un altro boccone di inverno, una stagione non eccelsa, ma sicuramente non priva di buone potenzialità.


Autore : Luca Angelini

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 00.19: A1 Firenze-Roma

coda incidente

Code per 1 km causa incidente nel tratto compreso tra Fabro (Km. 428) e Orvieto (Km. 451,4) in d..…

h 00.17: A4 Torino-Milano

rain

Pioggia nel tratto compreso tra Svincolo Novara Ovest (Km. 82,9) e Svincolo Marcallo inizio Mesero..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum