Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PIOGGE PRIMAVERILI: bene il modello canadese, benino l'europeo, male l'americano...

Occhi puntati sulla terza decade del mese, ma ne varrà davvero la pena?

In primo piano - 12 Aprile 2017, ore 09.30

Non ci siamo! La primavera in Italia non è questa. Solitamente aprile promuove passaggi piovosi organizzati e risulta uno dei mesi più piovosi dopo quelli autunnali.

Per avere un po' di acqua dal cielo ci si affida ai temporali pomeridiani...esattamente come nel mese di luglio. I temporali possono scaricare ingenti quantitativi di pioggia, ma non risanano il disavanzo idrico in quanto fenomeni troppo locali e mal distribuiti sul nostro territorio.

Chi aspetta le piogge primaverili è costretto a stare attaccato alla mappe previsionali, con la speranza che dal cilindro esca una situazione favorevole ad esse.

Si guarda con trepidazione al giorno 20 aprile. Alcuni modelli ci credono, altri hanno già fatto dietro front, impauriti dal mostro anticiclonico che aleggia da mesi sul nostro continente.

La prima mappa mostra la situazione prevista dal modello europeo per la giornata in parola. L'impianto non sarebbe male, con un ventaglio di correnti meridionali associato a piogge sparse al nord e sul Tirreno. L'evoluzione successiva è però desolante, ma sarebbe già qualcosa per veder cadere un po' di acqua dal cielo su queste regioni.

Il modello che questa mattina contempla più pioggia è il canadese, anche se le possibilità di realizzo di tale configurazione sono molto basse.

Avere una saccatura organizzata che entra nel Mediterraneo da ovest (dovrebbe essere LA NORMA per aprile) sarebbe tanta manna per tutte le regioni del centro-nord. Vi diciamo subito che l'atmosfera non è in condizione di partorire simili "opere d'arte", in quanto viziata da pesanti anomalie di vario genere.

Prendiamo quindi la mappa come un "bel vedere" tenendo conto che quasi certamente non si realizzerà.

Lo sciroppo amaro arriva oggi dal modello americano. Dopo aver perpetuato a spada tratta l'ipotesi piovosa nei giorni scorsi, questa mattina l'elaborato si fa intimorire; nel suo run ufficiale non è rimasto praticamente nulla, mentre nella media degli scenari imbastiti dall'elaborato medesimo (terza mappa), qualcosa resta.

Che dire? Aspettiamo e vediamo come evolverà il tutto, con la speranza che entro la fine del mese almeno una perturbazione possa fare il suo ingresso sull'Italia da ovest...

Se metti "Mi piace" sulla nostra pagina Facebook riceverai i nostri aggiornamenti meteo direttamente sulla tua bacheca di Facebook e potrai interagire con tutti gli altri nostri fan: https://www.facebook.com/MeteoLive 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum