Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

PIOGGE: ecco dove e quante ne arriveranno sino a sabato! (Mappe)

L'aria fredda vuole dirigersi verso sud. Durante la settimana colpirà la Francia ma attiverà piogge di riflesso sul nostro settentrione e su parte del centro, da lunedì colpirà in pieno l'Italia e ripartiranno i temporali al centro e al sud.

In primo piano - 11 Settembre 2017, ore 09.28

Non perdetevi nulla di questo settembre 2017!
Ne avremo davvero per tutti i gusti!
Un settembre così dinamico non lo si viveva da qualche anno.

L'idea è che si sia accumulata davvero molta aria fresca durante il periodo estivo nel nord Europa e nell'area polare e che ora sia un corso una sorta di "tracimazione controllata" verso sud per compensare un gradiente troppo elevato con le basse latitudini.

Naturalmente si tratta solo di ipotesi, ma la natura è sempre alla ricerca di equilibri.

Entriamo nel merito: durante la settimana un'altra saccatura colma di aria fresca raggiungerà la Francia, sospingendo dapprima condizioni di instabilità sul nostro settentrione, seguita da una maggiore virata delle correnti a sud ovest e con annesso richiamo di aria molto calda sul nostro meridione e su parte del centro.

Di conseguenza le precipitazioni non solo andranno localizzandosi ulteriormente al nord e sull'alta Toscana, ma potranno nuovamente assumere carattere di forte intensità e persistenza.

La distribuzione dei fenomeni però sarà solo temporanea, perché da domenica l'aria fresca comincerà a tracimare anche verso il centro Italia, raggiungendo il meridione all'inizio della prossima e chiudendo rapidamente questa parentesi calda.

Del resto la dinamicità fa sempre rima con sbalzi termici: il tempo è un sistema di vasi comunicanti, se ad ovest scende aria fresca, di rimbalzo appena più ad est risale aria calda e lungo la linea di contatto tra queste masse d'aria si realizzerà il contrasto pronto a generare fenomeni anche intensi.

Qui di fianco la sequenza delle mappe mostra come il nord e la Toscana sia destinate a risultare proprio "terra di contrasto" nella nuova fase instabile che si prospetta all'orizzonte.  

Nella prima mappa in alto a sinistra si nota l'interazione tra aria fresca e più secca in discesa da nord-ovest e il rientro di aria ancora umida nei bassi strati al nord-est, da qui i contrasti previsti per martedì pomeriggio su quelle zone.

Dalla seconda mappa in poi si nota come il flusso delle correnti instabili pieghi dapprima da ovest, poi da sud ovest, poi addirittura da SSW nella giornata di sabato.

Seguite gli aggiornamenti!


Autore : Alessio Grosso

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità

h 10.10: A1 Milano-Bologna

coda incidente

Code per 3 km causa incidente nel tratto compreso tra Parma (Km. 110,4) e Terre di Canossa - Campe..…

h 10.09: Roma Via Cassia

rallentamento

Traffico rallentato causa traffico intenso nel tratto compreso tra Via Bassano Romano e Via di Grot..…

Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum