Scrivi una località, una regione o una nazione per ottenerne le previsioni del tempo
Località Data aggiornamento Quantità neve Impianti
MeteoLive NEWSLeggi tutte le news ›

Pillole meteo dal mondo...

Cosa è successo, dal punto di vista meteo, nel mondo? Ecco una piccola cronaca dei fatti salienti avvenuti nei giorni scorsi.

In primo piano - 15 Luglio 2013, ore 09.49

Sulla nostra Penisola l’estate prosegue tra belle giornate e temporali. L’inverno australe invece sta facendo davvero la voce grossa, con potenti ondate di freddo e precipitazioni frequenti. I disagi maggiori si riscontrano tra Paraguay e Brasile, mentre in Nuova Zelanda la neve è scesa a quote molto basse, se non addirittura in pianura.

Tornando nel nostro emisfero, c’è da segnalare un violento nubifragio che nella giornata di domenica ha interessato la capitale della Bielorussia: Minsk. Gli allagamenti hanno causato danni alla linea della metropolitana e paralizzato il traffico cittadino. Nel giro di un’ora è scesa la metà della pioggia attesa per tutto il mese di luglio.

Maltempo e piogge torrenziali anche nella parte centro-settentrionale della Corea del Nord, dove molte aree sono state sommerse dall’acqua. L’apice del maltempo si è avuto nella giornata di venerdì 12, quando due persone hanno perso la vita e centinaia sono rimaste senza casa. 

Andiamo ora oltre oceano. Una forte tempesta di sabbia ha interessato l'Arizona, in modo particolare la città di Phoenix. La città risulta quasi totalmente ricoperta di sabbia Già mercoledì scorso un' altra tempesta si era formata nella parte centrale dell'Arizona. Venerdi è stata interessata Phoenix, causando numerosi disagi. Migliaia di famiglie sono prive di elettricità e i voli aerei sono stati sospesi.

Concludiamo con i disagi ancora presenti in India, a sèguito delle piogge torrenziali avvenute alla fine della settimana scorsa. I danni maggiori riguardano i settori settentrionali del Paese. Oltre 100 villaggi nel Bihar sono stati letteralmente sommersi e molte persone sono state costrette a trovare rifugio in luoghi più sicuri. Secondo i rapporti delle autorità e degli enti specializzati, l'alluvione che sta tutt'ora colpendo la parte settentrionale dell'India può essere traquillamente classificata come la più intensa degli ultimi 50 anni.

 


Autore : Paolo Bonino

Questa pagina: Stampa Invia Favoriti | Condividi: Altro
Webcam
Vedi tutte
Satellite
Immagini e foto dal satellite

Immagini dal satellite

Guarda le ultime immagini inviate dal satellite Meteosat 8, da 36.000 km di altezza.

Visualizza
Editoriali
Leggi tutti
Newsletter

Iscriviti subito!

Scrivi la tua email

Ogni giorno riceverai le nostre previsioni meteorologiche direttamente nella tua casella e-mail!

Info Viabilità
Leggi tutti
Dal FORUM
Vai al forum